| categoria: editoriale

Sprovveduti o in malafede. Comunque colpevoli

Sprovveduti o in malafede. Comunque colpevoli. Il pasticcio in Campidoglio è troppo grosso per essere gettato frettolosamente sotto il tappeto. L’arresto del famoso Marra rischia di far saltare ogni equilibrio mettendo la Raggi in un vicolo cieco. Se tira dritto come se nulla fosse viene impallinata, se si dimette fa crollare l’intera credibilità grillina e mina la strategia del Movimento. Fiducia zero, a questo punto, per il sindaco di Roma e i suoi collaboratori. La strenua difesa del personaggio discutibile e discusso deve pur avere una giustificazione. Visti i pregressi e gli sviluppi della cronaca di queste ore si può pensare che qualcuno – dietro le quinte – abbia pesantemente imposto questa scelta? Marra risponde a qualcuno? A quale dei padroni precedenti? E questi poteri forti possono condizionare anche la Raggi? Si torna a quell’area grigia dell’attività della giovane avvocatessa prima della folgorazione politica? Interrogativi pesanti, che vanno posti e valutati a freddo, al di là delle polemiche e dei polveroni. Che senso avrebbe avuto mettere a rischio l’avventura politica grillina se non per un obiettivo ben definito al quale Marra era strategico? Seconda versione, i grillini in Campidoglio sono degli sprovvediti, si sono dati da soli le martellate sulle gengive, hanno fatto harakiri per tenere il punto, per orgoglio, per difendere le scelte, per mille altri motivi che in politica non possono valere oltre misure. E hanno sbagliato, ovviamennte. Comunque colpevoli. E’ ovvio. Per i loro errori paghiamo tutti noi, paga Roma, che ora si trova ancora più nei guai. Dopo Marino ci aspettavamo qualcosa di diverso.

Ti potrebbero interessare anche:

I grillini, chi li capisce. Intanto godiamoci i primi maglioni a Montecitorio
Come sarebbe stata l'Italia senza Berlusconi?
E l'Occidente scopre, sgomento, di essere in pericolo e di non sapersi difendere
Come riportare lo Stato nelle mille Melito italiane
Il mattatore
Ventimila occupati in più sono una goccia nel mare



wordpress stat