| categoria: politica

Alessandra Moretti si dimette da capogruppo Pd in Veneto dopo il caso delle foto in India

In seguito alle polemiche sul suo viaggio in India Alessandra Moretti si è dimessa oggi da capogruppo del Pd in Regione Veneto. “Galeotte” sono state le foto che ha postato sui social mentre partecipava a una sontuosa festa di matrimonio in India, ed era assente dai lavori del consiglio regionale per presunta «malattia».
Tre giorni dopo la polemica e le scuse arrivate su Facebook la ex candidata governatrice sfidante di Zaia ha deciso di rimettere il mandato di capogruppo. «Questa mattina ho scritto ai consiglieri regionali — si legge in una sua nota — per convocarli lunedì mattina, durante quell’incontro intendo rimettere il mio mandato da capogruppo in Regione. Ritengo opportuno in questa fase non esporre i colleghi a strumentalizzazioni di sorta, e pur avendomi loro rinnovato la fiducia, credo sia doveroso tutelare la coesione della squadra in Regione e nel contempo dare un segnale ai cittadini».

Le funzioni passano adesso al suo vice, il padovano Piero Ruzzante in attesa che il gruppo Pd ufficializzi il nuovo “responsabile”. Era stato anche il Pd vicentino, e il primis il sindaco Achille Variati a scaricare l’esponente renziana conosciuta col soprannome di Lady Like.

Ti potrebbero interessare anche:

Alfano, all'Olimpico nessuna trattativa. De Santis: non ho sparato io
LEGGE DI STABILITA/ Da armi sceniche a radioastronomia, cosa sale sul "carrozzone"
BCE/ Renzi: Germania contro resto del mondo sarebbe un errore
Renzi, morto il capitalismo dei salotti. Trasparenza e riforme
G8/ Il governo offre 45mila euro alle vittime di Bolzaneto per conciliazione amichevole
Stabilità, Renzi lancia il «bonus albergatori» per chi investe



wordpress stat