| categoria: Cultura

ARCHEOLOGIA: PER PORTUS ED OSTIA ANTICA 1,75 MILIONI EURO

Per tutelare, promuovere e valorizzare l’area archeologica di Ostia Antica e Fiumicino, insieme all’area protetta dell’Appia Antica, arrivano per il prossimo biennio dalla Regione, con un atto della Giunta, 1,75 milioni di euro. La notizia è stata accolta con soddisfazione dal comitato promotore del parco archeologico di Ostia Antica e Fiumicino e dal sindaco Esterino Montino «È una notizia importante per il Parco Archeologico Ostia Antica-Fiumicino – afferma il portavoce del comitato, Raffaele Megna – Ora le Amministrazioni Comunali di Fiumicino e Roma potranno spendere queste risorse per opere di valorizzazione degli scavi al fine di renderli meglio fruibili. Con questa rinnovata disponibilità e attenzione della Regione Lazio a guida Zingaretti, si segna un nuovo punto nella battaglia per creare lavoro vero e non precario legato al turismo culturale e ambientale». Per Montino «è una notizia che davvero conferma la grande attenzione della Regione Lazio per i siti storici sul nostro territorio in una visione integrata con Ostia antica. Lavoreremo per cogliere questa grande opportunità al fine di valorizzare il nostro patrimonio culturale, Portus con i Porti di Claudio e Traiano e la Necropoli ad Isola Sacra in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica per migliorare l’accessibilità dei nostri luoghi e migliorarne la fruizione e la conoscenza. Oggi abbiamo uno strumento in più per farlo che fa felice la nostra Amministrazione ma anche tanti cittadini, associazioni e comitati, penso a quello promotore del Parco Archeologico di Ostia antica e Fiumicino, che puntano a fare dei nostri siti archeologici una grande opportunità di sviluppo».

Ti potrebbero interessare anche:

A 50 anni dalla morte esce un inedito di Tzara, padre del Dadaismo
Tempo di mostre, da Monet a Raffaello
Scala: nuovo balletto con Bolle apre l'anno mozartiano
Legge Bacchelli per Valentino Zeichen
Albinati apre Lib(e)ri, torna il Festival di libri e cultura a Pescasseroli
Rubens, il Barocco e l'Italia



wordpress stat