| categoria: Molise

E’ aria di rinnovamento e riordino nella sanità del Molise

E’ aria di rinnovamento e riordino nella sanità del Molise. E’ stato infatti pubblicato l’atto aziendale che disciplina il riordino della sanità in Molise. Sono tre dunque gli ospedali che restano tali (Campobasso, Termoli e Isernia – Agnone è ospedale di area disagiata), mentre per quelli di Venafro e Larino si procede con la riconversione a strutture di comunità. La novità più interessante è legata al personale e ai concorsi da bandire, dopo anni di blocco del turn-over. L’Asrem ha previsto, nella dotazione complessiva, una previsione di fabbisogno di personale per la rete ospedaliera pari a 2.243 persone: 538 medici, 1.117 infermieri, 337 operatori sociosanitari (Oss), 40 biologi, 8 farmacisti, 26 ostetriche, 21 fisioterapisti, 156 tecnici sanitari e 8 dietisti. Un Dea di primo livello, il Cardarelli di Campobasso, che funge da ‘hub’, il centro della rete, e i due ‘rami’ sul territorio: San Timoteo di Termoli e Veneziale di Isernia. Il Caracciolo di Agnone ospedale di area disagiata. Poi ci sono le strutture accreditate: Villa Maria a Campobasso, Villa Esther a Bojano, la Gea Medica di Isernia, il Neuromed a Pozzilli e la Fondazione Giovanni Paolo II a Campobasso. Si tratta sicuramente di una risposta importante dopo l’iniziativa dell’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) che nei giorni scorsi ha passato al setaccio gli ospedali di tutta Italia e, per quelli molisani, ha tracciato un quadro a tinte fosche. Pochissime le eccellenze, affidate più che altro ai privati, pochi anche i settori in cui il pubblico strappa più della sufficienza. Dunque ora arriva una risposta che dovrebbe migliorare la sanità regionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Isernia, il piano sanitario chiude cinque reparti
Prestazioni sanitarie, Molise promosso: ad un passo dal bollino verde
MOLISE/ Zuccherificio: no alla riconversione, un fermo si a continuare a produrre zucchero
MOLISE/ Zuccherificio:assolti Iorio e Vitagliano
MOLISE/ Frattura,con regole meno tagli in sanità
Concorsone Arsarp: la Procura di Campobasso apre l’inchiesta



wordpress stat