| categoria: turismo

Capodanno al caldo, 7 idee per brindare al 2017

capodannoPer i festeggiamenti di Capodanno le ricerche online dei voli e le prenotazioni ai tour operator rivelano anche quest’anno un forte desiderio di mete calde e di Paesi lontani; con la famiglia, in coppia e con gli amici sono sempre più gli italiani che scelgono destinazioni estere dove fa caldo e ci si può crogiolare al sole per una vacanza di relax o un’avventura esotica. Ecco qualche idea per brindare all’anno nuovo lontani dal freddo dell’inverno.

Una destinazione ideale dove trascorrere le feste con tutta la famiglia è il Qatar, a sei ore di volo dall’Italia, con temperature estive anche a dicembre. L’affascinante Paese regala vacanze rilassanti e culturali, avventurose e sportive: famoso per il deserto dorato, le spiagge da sogno e i grattacieli futuristici della sua capitale Doha con il museo di arte islamica e i tradizionali souq, il Qatar è una destinazione tranquilla, amata da chi pratica immersioni nelle calde acque del Golfo Persico; l’ideale per chi ama il benessere nei suoi resort da sogno, ma anche per chi vuole vedere da vicino i dugonghi, una rara specie in via di estinzione, simile al lamantino. Best Tours (www.besttours.it) organizza entro il 20 dicembre per 1.290 euro a persona 5 giorni e 4 notti presso il St. Regis Doha con volo, trattamento b&b, safari tra le dune del deserto in jeep e cena sotto le stelle; Hotelplan (www.hotelplan.it) propone 5 giorni e 4 notti al Plaza Inn Doha, nel cuore della capitale, o nel Sharq Village & Spa Doha con spiaggia e Spa, al costo di 657 euro e di 1.148 euro a persona con voli di linea Qatar Airways; per Mappamondo (www.mappamondo.com ) 4 giorni e 3 notti nel boutique hotel Souq Waqif Hotel Doha, nella capitale, con volo di linea e trattamento b&b costano 890 euro a persona. Infine, la proposta di Viaggidea (www.viaggidea.com) è di 5 notti nell’esclusivo InterContinental Doha con spiaggia, voli di linea e partenza il 29 dicembre al costo di 1.870 euro a persona.

Dal 24 dicembre torna il volo diretto di Neos Air dall’Italia a Samanà, la penisola caraibica nordorientale della Repubblica Dominicana, parco nazionale con mangrovie, lagune, cascate e incantevoli spiagge di sabbia bianca finissima. E’ un paradiso di grotte ornate da disegni rupestri precolombiani – una di queste ha fatto da sfondo al celebre film Jurassic Park – e di una fitta foresta tropicale che regala passeggiate indimenticabili. Nella penisola un’escursione da non perdere è presso il salto del Limòn, una cascata alta più di 30 metri, raggiungibile attraverso un avventuroso itinerario in montagna, a piedi o a cavallo. La cittadina di Las Terrenas offre spiagge di sabbia dorata dove rilassarsi o godersi il tramonto seduti ai tanti chiringuitos, e numerosi ristoranti o locali da ballo con spettacoli di merengue, ballo tra l’altro da poco riconosciuto patrimonio dell’Unesco come espressione della cultura popolare del Paese. Francorosso-Alpitour (www.alpitour.it/francorosso) propone una settimana all inclusive al Seaclub V Samaná della catena Viva Wyndham Resorts con volo diretto a partire da 1.190 euro a persona.

Il “trans patagonico” è un itinerario avventuroso nella natura più selvaggia e mozzafiato tra Cile e Argentina; il viaggio trae spunto dai chilometri 5.194 e 1.240 della Ruta 40 e della Carretera Austral, due strade che attraversano gli scenari più impervi e spettacolari del mondo, da nord a sud, dei due Paesi sudamericani. Il percorso esplora un territorio bellissimo, fatto di deserti di ghiaccio, montagne, parchi naturali e paesini sperduti, partendo da Santiago del Cile e viaggiando verso il grande ghiacciaio di Perito Moreno, simbolo della Patagonia. L’agenzia on line Tuttaltromo(n)do (www.tuttaltromondo.com), che crea viaggi su misura, propone 13 giorni al costo di 3.190 euro a persona con trattamento di b&b e i trasferimenti interni, tra cui la navigazione di fiumi e laghi.

Roma e L’Havana sono sempre più vicine: ora che Alitalia collega il nostro Paese a Cuba con un volo diretto due volte alla settimana, fioccano le proposte di vacanze nel Paese caraibico più famoso. D’altronde Cuba sta già svelando tutti i suoi volti: le spiagge paradisiache, l’irresistibile acqua cristallina, le cittadine immerse nelle piantagioni, le foreste tropicali, la vegetazione che arriva fino alla riva del mare e l’accoglienza della sua popolazione in resort dove ancora si respira autenticità e semplicità. A Capodanno il tempo a Cuba è ottimo, perfetto per trascorrere giornate a prendere il sole o in barca tra le magnifiche baie dell’isola lungo i 7mila chilometri di costa e al largo tra le 1.600 isole e atolli corallini, tutti da scoprire. La piattaforma Evaneos (www.evaneos.it), che crea viaggi su misura, propone una settimana di vacanza per visitare L’Havana e il suo ricco patrimonio storico e culturale e rilassarsi sulle spiagge di Varadero al costo di 750 euro a persona con trattamento di b&b e trasferimenti.

Il parco nazionale di Haleakala nelle Hawaii festeggia un secolo di vita: qui, sull’isola di Maui, Haleakalā è la vetta più alta, considerata uno dei punti migliori al mondo per sperimentare un’alba indimenticabile. Vale la pena, infatti, svegliarsi presto al mattino e guidare fino al Visitor Center per guardare il cielo trasformarsi in un arcobaleno di colori. Recarsi nelle lontane isole del Pacifico è senz’altro costoso ma è un’esperienza indimenticabile, perché permette di godere della loro bellezza e dell’accoglienza della popolazione locale. Ci sono pochissimi posti al mondo che vantano il numero di meraviglie naturali che hanno le Hawaii, a partire da uno dei vulcani più attivi del mondo e dalla più alta montagna sul mare. Sul sito ufficiale int.gohawaii.com ci sono proposte di viaggio abbinate a vacanze in California e in altri stati degli USA.

Navigare sul Rio delle Amazzoni in Perù è un’esperienza unica, impareggiabile, che si trasforma in un viaggio emozionante per la bellezza e la biodiversità della natura. Si parte da Iquitos, la capitale dell’Amazzonia nordorientale, accessibile solo con imbarcazioni o piccoli aerei, e si viaggia attraverso la foresta più grande del pianeta, abitata da poche comunità indigene. Dopo circa 4 ore di navigazione si raggiunge la riserva nazionale di Pacaya¬ Samiria, di fronte al porto di Nauta, punto di incontro dei due grandi fiumi Marañón e Ucayali: è la più estesa del Perù ed è dominata da pianure che in queste settimane si inondano, trasformando la foresta in uno strano paesaggio lacustre in cui si riflette il cielo, motivo per cui è chiamata la “foresta degli specchi”. E’ qui che si avvistano i delfini rosa, i caimani, i pappagalli più colorati e chiassosi, i giaguari e tante altre specie. A bordo di lussuose imbarcazioni, come La Perla e Zafiro della Jungle Experience (www.junglexperiences.com), si può ammirare questo sorprendente paesaggio e fare birdwatching e safari fotografici. Una crociera di 4 giorni e 3 notti nelle suite all inclusive costa 1.460 euro a persona. Molte sono le escursioni – si pagano a parte – all’interno della foresta con guide esperte.

Fuertenventura, l’isola delle Canarie più vicina al continente africano, è la mecca dei surfisti e, con i suoi 150 chilometri di spiagge di sabbia dorata, è anche un paradiso di relax e divertimento. Per il litorale incontaminato, le acque verde smeraldo e la sabbia bianca che contrasta con il verde della vegetazione, l’isola è stata dichiarata Riserva della Biosfera, tutelata e protetta per la sua bellezza e purezza. Anche in questo mese di dicembre è possibile crogiolarsi al sole e praticare attività nautiche: dal surf al paddlesurf, dalla vela al kitesurf. Al tramonto si passeggia e si cena in località accoglienti come Corralejo, Morrojable e Caleta de Fuste. A sud dell’isola è quasi d’obbligo fare un bagno nel grande arenile di Sotavento e nelle spiagge di Cofete, Morro Jable e Costa Calma; a nord meritano, invece, la Concha e la grande spiaggia di Corralejo, che si estende ai piedi dell’omonimo parco naturale, un impressionante deserto di dune. Sempre da qui è bene imbarcarsi per raggiungere l’isolotto di Lobos, ideale per lo snorkeling. Per un Capodanno sportivo e immerso nella natura è possibile partecipare a un’escursione in mountain bike di circa 3 ore alla scoperta del vulcano Caldera Honda: si sale prima per un breve tratto con fondo roccioso e poi a piedi fino al cratere, da dove si gode un panorama magnifico e si saluta l’anno che finisce. Si prosegue lungo la costa fino al punto di partenza, a nord, nella cittadina di La Oliva. Il costo è di 50 euro. Per informazioni su questo e altri tour nella natura e sui diversi tipi di alloggi: www.natouraladventure.com

Ti potrebbero interessare anche:

Un week end nei musei delle terre di Siena
TRENTINO/ Festa medievale a Canale di Tenno
El Pais: visitate il Giardino di Ninfa di Latina, un paradiso per un tour alternatvo
''Tutto esaurito'' per la Recanati di Giacomo Leopardi
Siena, torna "a nudo" il pavimento del Duomo
Estate Pescasserolese, il ricco programma tra musica, spettacoli e... "Dolce vita"



wordpress stat