| categoria: attualità

George Michael è morto solo, l’ipotesi di overdose di eroina

GEORGE MICHAEL e Fadi Fawaz

GEORGE MICHAEL e Fadi Fawaz


Dopo lo choc per la morte di George Michael, anche lui stroncato da questo 2016 maledetto della musica, arrivano nuove ipotesi sulle cause del decesso. A fornire una serie di dettagli – rivelati da Fadi Fawaz, compagno del cantante pop, è il Daily Telegraph, che ipotizza l’overdose di eroina come causa dell’arresto cardiaco. Fawaz – parrucchiere delle rock star – avrebbe chiamato i soccorsi dopo aver visto George Michael senza vita, da solo nel suo letto il giorno di Natale ad ora di pranzo. Secondo il Telegraph “nell’ultimo anno Michael ha lottato contro una crescente dipendenza dall’eroina”.

Ora la sua casa è diventata meta dei fan: nel quartiere di Highgate, a nord di Londra portano fiori, biglietti, qualche candela, fino davanti alla porta dell’abitazione. C’è anche chi lascia lunghe lettere in cui ricorda come le celebri canzoni dell’ex Wham gli abbiano cambiato la vita. Lo stesso sta accadendo nel villaggio di Goring-on-Thames, nel South Oxfordshire, di fronte alla casa di campagna del cantante, dove è morto a 53 anni per problemi cardiaci. In un messaggio Tracy ha scritto: “Caro George, il mio cuore è a pezzi, te ne sei andato troppo presto”. E ancora: “La tua musica e il tuo spirito vivranno in eterno”. Ma anche sui social media, a partire da Twitter, i tanti fan di Michael ricordano il loro beniamino, in particolare sotto l’hashtag #RIPGeorge, ‘George riposa in pace’.

Ti potrebbero interessare anche:

Frode fiscale, indagati la famiglia Angelucci e i dirigenti del gruppo
DOPO PARIGI/ Ora paura per Roma, sui social #stopgiubileo
«Riportare i migranti in Libia», Roma-Berlino sulla stessa linea
Minniti, stop a eventi senza sicurezza
Vaccini, rissa Salvini-Lorenzin
Gori: "Lombardia ha secretato dati decessi per provincia"



wordpress stat