| categoria: politica

SCENARI/ Renzi e la partita per il controllo del Pd, “promosso” Martina?

Il controllo del Pd passa da un’ intesa con le varie anime dei democratici. L’ ex premier, scrive il Giornale, ha già in mente lo schema di accordo per salvare la poltrona da segretario. Alla presidenza del partito ha intenzione di riconfermare Matteo Orfini, in modo da assicurarsi il sostegno dei Giovani Turchi, la corrente politica guidata dal ministro della Giustizia Andrea Orlando. La vera rivoluzione riguarderà la segreteria nazionale: i due vice, Lorenzo Guerini e Debora Serracchiani potrebbero infatti avere le ore contate. Renzi avrebbe già in testa un nome: Maurizio Martina. Il puzzle del segretario Pd, continua il Giornale, per garantirsi il controllo assoluto del partito prevede l’ incastro di un’ ultima casella: il via libera dell’ area dem di Dario Franceschini. Alla corrente che fa capo al ministro dei Beni Culturali il segretario del Pd avrebbe intenzione di lasciare la guida dei due gruppi parlamentari: Ettore Rosato alla Camera e Luigi Zanda in Senato, più un paio di caselle in segreteria nazionale tra cui l’ ex sindaco di Torino Piero Fassino. Un percorso a ostacoli che consentirebbe, però, a Renzi di affrontare un congresso farsa senza correre il rischio di perdere la guida del Pd.

Ti potrebbero interessare anche:

Vendola: intesa Bersani-Grillo o si torni alle urne
DIETRO I FATTI/ Perchè continuano le ingerenze tedesche negli affari italiani
Il calo delle tasse arriva a Pasqua
Per Berlusconi primo colloquio con l'assistente sociale
Riforme: Berlusconi, martedì voteremo contro
Banche, arriva la scialuppa, fondo di solidarietà da 100 milioni



wordpress stat