| categoria: sanità

Bebe Vio e famiglia si sottopongono al vaccino anti-meningite

Bebe Vio con il papà, Ruggero, la mamma, Teresa, e i fratelli Nicolò e Sole dopo essersi sottoposti al vaccino contro la meningite (vaccino quadrivalente). a Monselice, 2 gennaio 2017. ANSA USL ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING

Bebe Vio con il papà, Ruggero, la mamma, Teresa, e i fratelli Nicolò e Sole dopo essersi sottoposti al vaccino contro la meningite (vaccino quadrivalente). a Monselice, 2 gennaio 2017.
ANSA USL ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING

Bebe Vio si è presentata questa mattina negli ambulatori dell’ospedale di Monselice (Padova) per vaccinarsi contro la meningite (vaccino quadrivalente). Assieme a lei si sono sottoposti alla profilassi anche il papà, Ruggero, la mamma, Teresa, e i fratelli Nicolò e Sole. Immancabile il selfie ‘di famiglià subito pubblicato sui social per sensibilizzare sull’importanza della vaccinazione. «Non sono nessuno per obbligare qualcuno a vaccinarsi, non sono un medico nè niente – ha spiegato la campionessa paralimpica di scherma, colpita da meningite all’età di 11 anni – sono solo una persona che crede nei vaccini e desidero consigliare tutti a informarsi veramente sulla loro utilità, sui rischi e sui vantaggi su tutte le piattaforme, ma quelle vere, siti veri, non solo sui social, che non valgono niente. Sono stata qui oggi per portare le persone ad informarsi». Nelle prossime settimane Bebe tornerà a Monselice per la vaccinazione contro l’ultimo ceppo di meningite (B).

Ti potrebbero interessare anche:

SCHEDA/ Le tappe per sperimentare Stamina, si parte il primo luglio
Sanità, la scure della Lorenzin: al setaccio i bilanci degli ospedali
FRIULI/ Nel piano 2016 più ambulanze e dentiera gratis
Liste di attesa, diktat in Toscana: 15 giorni per visite specialistiche e 30 giorni per gli esami di...
Più di 20 milioni di italiani dichiarano di soffrire per dolori fisici
SALUTE: 17MILA FARMACIE IN CAMPO PER LA PREVENZIONE DEL DIABETE



wordpress stat