| categoria: In breve

Solo uomini in giunta, cercasi assessora

Nell’Appennino Reggiano sindaco ‘condannato’ da difensore civico

In giunta sono tutti uomini e il difensore civico ha ‘condannato’ il Comune di Casina, 4.500 abitanti sull’Appennino reggiano, e il suo sindaco, Stefano Costi, a inserire almeno una donna fra gli assessori. Ma una donna disposta a fare l’assessore non si trova: il Comune ha così pubblicato un bando per trovare la donna giusta. Deve essere residente a Casina, non avere conflitti d’interesse, avere una certa esperienza e, ovviamente, condividere il programma di Casina Bene Comune, la lista civica che a giugno ha vinto le elezioni, peraltro ricorrendo ad un anomalo ballottaggio, visto che due candidati avevano preso lo stesso numero di voti.
Il sindaco – come riporta la stampa locale – si è giustificato dicendo che nessuna delle donne contattate si è resa disponibile. Il difensore civico non ci ha creduto e ha imposto di fare un bando a evidenza pubblica che scade il 30 gennaio. “Se non riceveremo disponibilità – ha detto il sindaco – potremo dimostrate di aver fatto tutto il possibile”.

Ti potrebbero interessare anche:

Eataly apre a Chicago, poi punta a Los Angeles e Philadelphia
Terremoto: scossa in Slovenia avvertita anche a Trieste
Strage in Gallura, per il Gip Frigeri doveva recuperare dei documenti
Anche Netanyahu alla grande marcia di Parigi
CASSAZIONE/ La Kraft vince la battaglia sul "salame felino"
CALCIO/ Casillas addio e lacrime, altra bandiera ammainata



wordpress stat