| categoria: sport

Fifa, Mondiale di calcio a 48 squadre: un business da 630 milioni. Ma è guerra

germania-mondiale-campione-ape1 Il Consiglio della Fifa ha ratificato all’unanimita’ la proposta del presidente Gianni Infantino di aumentare da 32 a 48 le squadre partecipanti ai Mondiali, a partire dall’edizione del 2026. Lo comunica la Fifa su Twitter, aggiungendo che i raggruppamenti della fase finale saranno 16 con tre squadre ciascuno.
La formula con 16 gruppi da 3 consentirebbe ai campioni di giocare sempre 7 partite, di mantenere il torneo in 32 giorni, e di tenere lo spettacolo: prima i gruppi veloci, sempre eliminazione diretta dai sedicesimi. Verrà usato il ranking Fifa nei gruppi per evitare biscotti, facendo giocare le prime due partite alla testa di serie. Possibile abolizione dei supplementari (subito ai rigori) fino ai quarti. Questa formula dei gruppi da 3 è anche quella preferita per il Mondiale per club che verrà (biennale, con 24 finaliste).Secondo uno studio di Zurigo, un Mondiale di calcio a 48 varrebbe 630 milioni di dollari (605 milioni di euro) più di Russia 2018 (a 32 squadre). Gli slot, cioè i posti per continente, sono da definire. Il progetto Fifa: Europa 16, Africa 9,5; Asia 8,5; Sudamerica 6,5; Nordamerica 6,5; Oceania 1. L’Europa vorrebbe un paio di posti in più, con 18 avrebbe il 38% del totale (attualmente ha il 41%). Ma la formula Fifa è fatta per i piccoli. L’Uefa lo ha capito, ma almeno chiede garanzie per quando i dettagli saranno fissati: ossia le formule (gruppi, slot) e il nuovo ranking (trimestrale, senza amichevoli, nuovi coefficienti) che verranno prese prossimamente in esame dalla Fifa.

Ti potrebbero interessare anche:

L'Argentina e' a Roma, Messi si fa attendere
Palladino-Amauri, il Parma vola. Livorno in crisi
San Paolo, De Magistris contro De Lautentis: serve un investimento importante
F1/ Usa, vince Hamilton, è campione del mondo
Neymar lascia il Barcellona e va al Real Madrid?
Serie B, Cittadella resta solo in vetta



wordpress stat