| categoria: gusto

Cucina italiana si afferma in India,’Pasta Street’ raddoppia

La cucina italiana si fa strada in India e lo chef di Altavilla Vicentina, Dimitri Mattiello, inaugura il suo secondo locale ‘Pasta Street’ a Bangalore, capitale del Karnataka, stato dell’India Sud-Occidentale. Il primo locale, aperto da un anno, ha raccolto grande consenso e convinto Mattiello, in partnership con altri soci, ad avviarne un secondo. Un locale – spiega lo chef Mattiello, classe 1984, che ha inaugurato il suo Dimitri Restaurant nel 2012 dopo essere cresciuto professionalmente nel ristorante di famiglia – pensato per far conoscere i prodotti italiani nel mondo, dove si può ritrovare tutta l’Italia del cibo. Un centinaio i coperti e una squadra di lavoro che conta 80 persone. Entro l’anno è prevista l’apertura di altri due locali della stessa tipologia a Mumbai e Dehli.
Il Dimitri Restaurant è stato appena incoronato dalla guida Magnar Ben Best Gourmet 2017 miglior ristorante emergente dell’Alpe Adria.

Ti potrebbero interessare anche:

NATALE/ Il dono eno-gastronomico: gusto, risparmio, originalità...e l'economia gira
Vino, il prosecco in Gran Bretagna diventa la bottiglia delle feste
Nutella festeggia 50 anni, tutti potranno inviare foto, video e racconti
Gelato 'Pio nono' debutta a Senigallia, città del papa re
Aumenta tra il 4 e il 6% il consumo del gelato artigianale a Roma
Dieta, studio italiano "assolve" la pasta: non fa ingrassare, chi la mangia resta in forma



wordpress stat