| categoria: Dall'interno

Papa: udienza è gratis, attenti a truffe

Pope Francis' General Audience Il Papa non vuole che “furboni” e “delinquenti” vendano biglietti per le udienze in Vaticano. “Devo dirvi una cosa che non vorrei dirla, ma devo dirla, – ha detto nell’udienza generale in Aula Paolo VI – per entrare alle udienze ci sono i biglietti di entrata, è scritto nei biglietti: in una, due, tre, quattro, cinque e sei lingue si dice ‘il biglietto è del tutto gratuito’, per entrare in udienza sia in aula che in piazza non si deve pagare, è gratuita, è una visita che si fa al Papa, ma ho saputo che ci sono dei furboni che fanno pagare i biglietti. Se qualcuno vi dice che per andare in udienza dal Papa c’è bisogno di pagare qualcosa, ti stanno truffando, stai attento, stai attenta, questo è un reato, quell’uomo e quella donna è una delinquente”. L’insolito appello anti-bagarini si armonizza con il tema dell’udienza di oggi: la condanna degli idoli, tra cui il denaro. Per spiegare l’attaccamento agli idoli e alle false speranze, Papa Francesco ha citato il film “Miracolo a Milano”.

Ti potrebbero interessare anche:

Scontro tra motoscafi in gara all'Idroscalo, morto il campione italiano Zantelli
Protesta disabili a Pescara, carrozzine occupano parcheggi
Neonato di un mese abbandonato sul treno della Circumvesuviana
Caso Ragusa, la Procura chiude le indagini, avviso per il marito
«La Porta Santa ci fa transitare dal dolore dell’umanità alla compassione di Dio»
Corte Costituzionale, il nuovo presidente è Giorgio Lattanzi



wordpress stat