| categoria: Dall'interno

Papa: udienza è gratis, attenti a truffe

Pope Francis' General Audience Il Papa non vuole che “furboni” e “delinquenti” vendano biglietti per le udienze in Vaticano. “Devo dirvi una cosa che non vorrei dirla, ma devo dirla, – ha detto nell’udienza generale in Aula Paolo VI – per entrare alle udienze ci sono i biglietti di entrata, è scritto nei biglietti: in una, due, tre, quattro, cinque e sei lingue si dice ‘il biglietto è del tutto gratuito’, per entrare in udienza sia in aula che in piazza non si deve pagare, è gratuita, è una visita che si fa al Papa, ma ho saputo che ci sono dei furboni che fanno pagare i biglietti. Se qualcuno vi dice che per andare in udienza dal Papa c’è bisogno di pagare qualcosa, ti stanno truffando, stai attento, stai attenta, questo è un reato, quell’uomo e quella donna è una delinquente”. L’insolito appello anti-bagarini si armonizza con il tema dell’udienza di oggi: la condanna degli idoli, tra cui il denaro. Per spiegare l’attaccamento agli idoli e alle false speranze, Papa Francesco ha citato il film “Miracolo a Milano”.

Ti potrebbero interessare anche:

Sequestrati 3 ospizi lager nel Napoletano: 150 pazienti maltratta
Immigrazione ancora sbarchi, superata quota 50mila
Frode fiscale, arrestato Gavinelli, sequestrati 85 milioni di euro.
Strangolata a Firenze, le indagini delineano un sospettato
Sindacalista Uil chiede pizzo a un'imprenditore, Guardia di Finanza lo arresta
Trent'anni fa l'Italia si collegò a Internet, fece la storia



wordpress stat