| categoria: società

Metà colazione, metà pranzo il brunch light conquista i millennials

Una delle idee in famiglia per degustare il brunch light

Una delle idee in famiglia per degustare il brunch light

Visto in tanti film e serie americane, rilanciato dal binge watching di Netflix, il brunch – metà colazione, metà pranzo – è una nuova passione italiana, soprattutto per i giovani, specie nella versione light e bio, perfetta anche per stare leggeri dopo le feste. E’ un modo anche per non perdere i benefici dello stare insieme, della convivialità italiana, della cultura del cibo da condividere insieme intorno alla tavola, che durante le feste sono stati di nuovo uno stile di vita anche per gli adulti. Consumato a casa, magari con prodotti home made, il brunch che piace tanto ai ragazzi sembra essere la soluzione migliore quando ci si alza troppo tardi per la colazione, ma troppo presto per il pranzo. Specie la domenica. E se si decide di consumarlo a casa propria, permette anche di cimentarsi con personali versioni in un mix tra dolce e salato. Tra i prodotti ideali per un brunch bio leggero troviamo quelli tipici della colazione, tra cui marmellate di frutta, fette biscottate, biscotti e frutta fresca. E ancora, caffè, orzo e succhi di frutta per incontrare ogni tipo di gusto. Non mancano, inoltre, muesli, yogurt e qualche uova, per un piatto veloce e semplice da preparare. Quanto costa? ADM (Associazione Distribuzione Moderna) ha calcolato che per organizzare un brunch bio una famiglia che decide di acquistare i prodotti della Marca del Distributore bio può risparmiare ben 9 euro rispetto alla spesa di 50 euro necessaria con prodotti di altri grandi marchi, con una percentuale di risparmio del 18%.

Ti potrebbero interessare anche:

Come è cambiata la nostra vita con l'arrivo dei telefonini (Video)
Tra Padre Pio e il Crocefisso...il ferro di cavallo. Nelle case degli italiani i simboli della prote...
IL PROBLEMA/ Assistito solo un autosufficiente su tre. E gli altri
Da 'Facebook' a 'Placebook', il social riscopre i luoghi fisici
Bambini confusi, no al genitore zerbino. I consigli per non fare errori educativi
La natura aiuta la moda



wordpress stat