| categoria: Dall'interno

Lecce, centomila persone attese alla “Fòcara” di Novoli per il gigantesco falò

Sono centomila le persone attese domani a Novoli, in provincia di Lecce, per l’accensione della Fòcara, il gigantesco falò in onore del patrono Sant’Antonio Abate. La pira ha un diametro di venti metri ed un’altezza di 25, è composta da 9000 fascine. Sarà grande festa nel Comune salentino che lega il suo nome in modo indissolubile a questo evento, diventato uno dei principali della Puglia insieme alla Notte della Taranta di Melpignano. Le autorità di sicurezza hanno disposto delle misure molto rigide con transennamenti, controlli alla stazione e nei parcheggi, barriere di pre-filtraggio nelle aree di principale accesso come l’area dei concerti. La costruzione della Fòcara è iniziata l’11 dicembre con la «festa della vite»: la prima fascina è stata posizionata da un emigrante che risiede in Belgio. Un gesto che richiama l’attaccamento alle radici e, del resto, la Fòcara fa parte del programma dei festeggiamenti per il patrono anche se negli ultimi tempi è diventato talmente grande da diventare un importante attrattore turistico ed economico. Secondo alcuni studi, l’impatto economico si aggira intorno al milione e mezzo di euro perché una buona fetta dei partecipanti alla manifestazione è composta da visitatori che poi rimangono sul territorio anche nei giorni successivi. Quest’anno la costruzione della Fòcara è stata rallentata dal maltempo che ha imperversato in tutta la Puglia ma non ha fermato le attività. Tutto è pronto: dopo la benedizione nel pomeriggio, l’accensione è in programma alle ore 20.00 di domani. La pira prenderà fuoco mentre tutt’attorno sarà uno spettacolo musicale di fuochi pirotecnici. Sarà la «Notte della Taranta» a fare da colonna sonora con il ritmo della pizzica del brano «Fuecu» (fuoco) a scandire la spettacolare accensione. Il brano, scritto da Daniele Durante, è stato eseguito dall’Orchestra Popolare per la prima volta sul palco di Melpignano nello scorso mese di agosto. Nasce dall’idea delle fiamme che si incrociano e che divampano. A interpretare l’originale pezzo musicale saranno i danzatori del Corpo di Ballo de La Notte della Taranta su coreografia di Fabrizio Mainini. Per il grande afflusso, le Ferrovie del Sud Est hanno messo a disposizione treni straordinari da e per Novoli in partenza dalle stazioni di Lecce e di Guagnano. In programma anche un concertone. Sul palco allestito vicino alla Fòcara, che sarà sfavillante e fumante dopo l’accensione, si esibirà anche Vinicio Capossela.

Ti potrebbero interessare anche:

Guardia di Finanza sequestra tre siti internet
BELLEZZA/ Chirurgo sul "caso Garko", metamorfosi frutto di ritocco sbagliato
Strangolata a Firenze, le indagini delineano un sospettato
Siracusa. Servizi sociali per 6,3 milioni affidati dal Comune senza gara: 12 indagati
CHIUDE HOTEL BELLEVUE,ERA CENTRO PROFUGHI IN VALTELLINA
LA STORIA/ BENEMERENZA PER 'SPAZZINÀ GIAPPONESE A PESARO



wordpress stat