| categoria: Latina, Senza categoria

Operazione Tiberio, i primi interrogatori degli arrestati. Ci sono anche 20 indagati

2199453_tiberioDi solito vengono interrogati subito gli indagati che sono in carcere e solo dopo quelli finiti ai domiciliari. E’ una questione di scadenza dei termini. Ma per l’operazione Tiberio Il giudice Giuseppe Cario ha deciso di fare una eccezione. Sono stati interrrogati subito solo due degli arrestati, gli imprenditori Nicola Volpe e Mauro Ferrazzano, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d’asta e alla corruzione. Poi, subito toccherà al dirigente del Comune di Sperlonga che è stato capo dell’Ufficio tecnico dal 2009 al 2014 e oggi dirige il settore Ambiente, Massimo Pacini. Solo domani il sindaco arrestato Armando Cusani e il dirigente della Provincia, fedelissimo dell’ex presidente, Isidoro Masi.Probabilmente il giudice vuole avere dai tre indagati che sentirà oggi tutti i chiarimenti necessari per affrontare domani con un quadro il più possibile definito l’interrogatorio più importante della tornata, quello appunto di Armando Cusani. Per questo non si possono escludere sorprese.
Sono venti gli indagati a vario titolo per avere avuto un ruolo nei presunti affari del gruppo degli arrestati nell’operazione “Tiberio” dei Carabinieri che ha portato in carcere il sindaco di Sperlonga, Armando Cusani, con altre nove persone tra casa circondariale e domiciliari.

Nell’elenco delle persone nei confronti delle quali è stata svolta attività investigativa figurano Angelo Maria Frasca, 62 anni, di Priverno; Roberto Marsella, 35 anni di Fondi, Angelo Mingarelli, 52 anni di Priverno, Pietro Ruggieri, 68 anni di Formia, Pietro De Santis, 56 anni di Priverno, Giancarlo Parente, 51 anni di Veroli, Vincenzo Punzo, 56 anni di Napoli, Oscar Costantini, 31 anni di Artena, Alessandro Trovarelli 36 anni di Colleferro, Gianni Papa 46 anni di Itri, Giuseppe Benedetti, 59 anni di Nettuno, Graziano Papa, 46 anni di Formia, Mario Simoni, 58 anni di Artena, Massimiliano Petrichella, 47 annni di Artena, Francescantonio Faiola, 50 anni, di Sperlonga, ex sindaco, Aldo Erasmo Chinappi, 77 anni, di Sperlonga, suocero di Armando Cusani, Americo Iacovacci 38 anni di Latina, Rosanna Altobelli 56 anni di Terracina e Rocco Marconi, 59 anni di Priverno.

Il ventesimo degli indagati è deceduto nel corso dell’inchiesta.

Ti potrebbero interessare anche:

Paolo Berlusconi condannato a 11 milioni di risarcimento
Elicottero pronto a portare William al capezzale di Kate per il parto
FRANCIA/ Alle urne per il secondo turno delle Municipali, sarà il crollo della sinistra?
Un altro assessore indagato nella Giunta Marino?
Giro d'Italia in coppia, tra dolce, piccante e da film
MINORI: 'GLI ITALIANI E LA POVERTÀ EDUCATIVÀ, PRESENTATO RAPPORTO DEMOPOLIS E CON I BAMBINI



wordpress stat