| categoria: società

Per combattere lo stress le donne ricorrono al cibo, gli uomini al sesso

Anche nella risposta allo stress uomini e donne sono diversi. Nei momenti difficili, infatti, le prime ricorrono più al cibo come mezzo di conforto, i secondi al sesso o alla pornografia. È quanto emerge da una ricerca guidata da Louise Liddon, della Northumbria University, condotta su 347 persone (115 uomini e 250 donne) e presentata alla conferenza annuale della British Psychological Society’s Division of Clinical Psychology a Liverpool. Dallo studio è emerso anche che tra coloro che nel campione preso in esame avevano ricevuto una qualche forma di terapia psicologica, circa la metà, gli uomini hanno espresso una preferenza maggiore per una terapia di gruppo in cui ricevere consigli per le loro preoccupazioni, mentre le donne preferivano la psicoterapia psicodinamica, in cui la discussione si concentra sui sentimenti ed eventi passati. Anche da un altro studio presentato alla conferenza, condotto da John Barry dello University College London, e Katie Holloway, dell’Universita’ di Portsmouth e che ha coinvolto invece 20 specialisti, emergono delle differenze di genere. Per prima cosa gli uomini hanno bisogno della terapia maggiormente per questioni di lavoro, mentre le donne per quelle di cuore. Non solo: gli uomini vogliono una soluzione rapida dalla terapia psicologica, mentre le donne invece auspicano di parlare dei loro sentimenti.

Ti potrebbero interessare anche:

Al Nord prosciutto e funghi, a Sud la bufala, i geotrend della pizza
Troppe ore su internet, ipertesi 4 bimbi su 100
Sindrome down, storie comuni di autonomia realizzata
Il turismo "trasloca" sul web: 4 turisti su 5 prenotano il viaggio online
Quattromila suicidi all'anno, Italia in depressione?
Facebook, il 16% dei giovani ha un profilo pubblico



wordpress stat