| categoria: attualità

Protezione civile, diga Campotosto sotto osservazione

Terremoto: Grandi rischi, diga su faglia riattivata“Campotosto è un impianto importante. La diga già dopo il sisma del 2009 è stato oggetto di valutazioni. Esiste una procedura che dopo ogni sisma richiede controlli, ed è avvenuto ogni volta. L’allarme generato da alcune dichiarazioni del presidente della Commissione Grandi Rischi ci ricorda che il problema esiste e che si deve continuare a tenere sotto osservazione questa criticità”. È quanto ha detto il direttore dell’Ufficio emergenze del Dipartimento della Protezione civile, Titti Postiglione, parlando dalla Dicomac di Rieti. “In linea teorica se si dovesse svuotare velocemente comporta effetti importanti. Ma questo è uno scenario di riferimento e , come ha detto la Commissione, non si tratta di un allarme immediato. Enel ha inteso procedere con un ulteriore svuotamento dell’invaso nell’ambito di questo contesto emergenziale”, ha aggiunto.

Geologo:, meglio svuotare bacino gradualmente – Tecnici e scienziati dovranno “approfondire gli studi sulla faglia e sulla diga. E poi disegnare scenari precisi sui rischi per le località vicine, arrivando quasi fino a Teramo. Infine bisognerà pensare a svuotare la diga”. Lo sottolinea, intervistato da Repubblica, Alberto Pizzi, professore di geologia all’Università di Chieti e Pescara, che non svuoterebbe però adesso il lago di Campotosto, “perché avrei paura di rompere l’equilibrio della faglia in tensione e di scatenare io un terremoto. Però andrà fatto il prima possibile, appena ci saranno le condizioni. Di certo opterei per uno svuotamento cauto: lento e graduale”. Parlando dei timori dopo le parole del presidente della Commissione Grandi Rischi, il professore osserva che “la prima cosa a cui ho pensato è che ci sia stato un ‘effetto l’Aquila’: cioè che dopo il processo si tenda a evitare qualsiasi dichiarazione apparentemente ‘rassicurante’ e a seguire un profilo di maggior cautela”.

Ti potrebbero interessare anche:

Venerdì l'enciclica del Papa, lunedì messa a Lampedusa
Auto piomba su un bar nel Salernitano, muoiono quattro giovani
IMMIGRATI/ Scontri a Kos, arrivano i rinforzi
L'uomo con l'arma finta, "camminavo tranquillo tra la gente"
Londra, il terzo terrorista è di nazionalità italo-marocchina
Revocati i domiciliari a Mimmo Lucano. Ma divieto di dimora a Riace



wordpress stat