| categoria: primo piano

Elicottero del 118 precipita a Campo Felice: 6 a bordo, nessun superstite

ELICOTTERO 118 CADUTO NELL'AQUILANO, VITTIMEAveva soccorso uno sciatore romano con una gamba fratturata
L’incidente è avvenuto verso mezzogiorno nella località Vecchia Miniera del comune di Lucoli mentre l’elicottero Agusta Westland AW 139 EC-KJT stava dirigendosi verso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila attraversando un banco di fitta nebbia: un’avaria o un errore del pilota ha causato la caduta del velivolo precipitato per circa 600 metri in un pendio innevato difficilmente raggiungibile a quota 1600 metri: da una prima ricostruzione il pilota avrebbe tentato di rallentare l’elicottero impostando l’autorotazione, ma la manovra non è bastata ad attenuare la violenza dell’impatto che sembra essere avvenuto prima con la coda e quindi con la carlinga: sono morti il pilota, il copilota, due operatori del 118, un volontario del soccorso alpino (sempre presente in questi interventi in montagna) e il ferito. Fra le vittime il romano Ettore Palanca, 50 anni, maitre all’Hotel Hilton Cavalieri di Roma: era lui lo sciatore appena soccorso per la frattura di una gamba.
Un maestro di sci riferisce di aver sentito un boato poco dopo il decollo dell’elicottero dalla pista dove lo sciatore si era infortunato. Il velivolo precipitato era immatricolato per la sezione “ala rotante” della storica compagnia Inaer Aviation di Colico (Milano) che ha accordi, fra gli altri, con il 118 di varie regioni italiane e con lo stesso aeroporto dell’Aquila. Inaer Aviation, che fa parte del colosso Babcock International quotato alla borsa di Londra, schiera invece a Ciampino la flotta dei suoi 19 Canadair anti incendio.
Un altro velivolo si è poi alzato dalla base Ciuffelli di Rieti: è un elicottero dell’Aeronautica Militare HH212 che ha raggiunto la verticale della località Vecchia Miniera dove era in corso il recupero delle salme che sono state portate a valle con barelle e gatti delle nevi. Il mezzo militare è del 9/o Stormo di stanza a Grazzanise (Caserta). Sul luogo della tragedia è arrivato il sostituto procuratore Simonetta Ciccarelli, a bordo di un’auto dei Carabinieri Forestali. Le forze dell’ordine stanno spiegando i dettagli dell’accaduto alla titolare del fascicolo aperto presso la Procura della Repubblica dell’Aquila. Con il comandante dell’Nipaf, il comando dei carabinieri forestali, Antonio Rampini.
L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un’inchiesta di sicurezza sull’incidente.

Ti potrebbero interessare anche:

Ecco il rapporto dei saggi: così si cambia il Paese. Ma l'emergenza...?
Napolitano indica la via: "Parlamento legittimo, riforma elettorale imperativa"
Bruxelles avverte l'Italia 'Squilibri sono eccessivi'
Dirottamento finito in sei ore. Il pirata dell'aria si arrende a Cipro. Motivi personali
La minoranza Pd sfida Renzi e non firma il referendum costituzionale
Allarme rosso, nel New Jersey, trovato zaino con 5 bombe alla stazione


wordpress stat