| categoria: Dall'interno

Terremoto: Coldiretti, pronte solo 77 stalle su 635 previste

74c3c8e5b577974ad5598dcf50618f08 A cinque mesi dalle prime scosse di terremoto sono state montate solo 77 delle 635 stalle mobili previste, appena il 12 per cento, con la percentuale di realizzazione che pero’ scende addirittura nelle Marche allo 0,5 per cento delle strutture completate. A denunciarlo è la Coldiretti nel tracciare un bilancio nelle campagne delle aree colpite dal sisma. “Un inaccettabile ritardo che ha fatto salire a più di mille il conto degli animali morti, feriti e abortiti nelle zone terremotate – commenta Coldiretti -, con gli allevatori che non sanno ancora dove ricoverare mucche, maiali e pecore, costretti al freddo, con il rischio di ammalarsi e morire, o nelle strutture pericolanti che stanno cedendo sotto il peso della neve e delle nuove scosse, mentre si è dimezzata la produzione di latte”.

Ti potrebbero interessare anche:

Sfrattato e senza lavoro, si impicca al balcone di casa
Morta in un dirupo, il fidanzato (arrestato) incastrato dal dna
Dopo 17 anni al via le demolizioni nella Valle dei Templi
Arriva Archimede, la prima auto elettrica ad energia solare
Mafia, blitz contro clan Rinzivillo: 37 arresti tra Italia e Germania
Venezia, installati tornelli per deviare turisti



wordpress stat