| categoria: Senza categoria, sport

COPPA ITALIA/ Callejon spinge il Napoli in semifinale: Fiorentina battuta 1-0

2215757_soccer_italy_s_jpg_pagespeed_ce_K1f_i5_ROoIl Napoli è in semifinale di Coppa Italia. La squadra di Sarri, squalificato e sostituito in panchina dal vice Calzona, piega 1-0 la Fiorentina con gol di Callejon: sfiderà nel doppio confronto la vincente di Juventus-Milan, con ritorno al San Paolo il 5 aprile. Partita piacevole, tra due squadre votate all’attacco. Nel Napoli debutta dal 1’ Pavoletti, schierato al centro del tridente completato da Callejon ed Insigne. Panchina per Mertens, tra i protagonisti a San Siro contro il Milan. Paulo Sosa lascia invece in panca Borja Valero e lancia Cristoforo e Bernardeschi alle spalle di Kalinic, con Chiesa a spingere sulla destra. Nei primi minuti meglio i viola, che si rendono pericolosi proprio con Chiesa, che al 19’ costringe Reina ad un difficile intervento con un diagonale velenoso. Vicina al gol la Fiorentina anche al 22’: traversone dalla destra, Astori colpisce di testa e nuova risposta prodigiosa da parte di Reina. Sul ribaltamento di fronte, primo affondo del Napoli: taglio di Insigne per Pavoletti, sinistro da due passi e palla alta. Gli azzurri si scuotono ed insistono, trovando spazi interessanti soprattutto sulla corsia mancina, dove Insigne, Hamsik e Strinic disegnano trame interessanti. Al 29’ proprio Insigne su punizione dalla destra costringe Tatarusanu a deviare la sfera sulla traversa. Qualche minuto dopo ci prova Callejon, praticamente dallo stesso punto: Tatarusanu respinge coi pugni. Si va al riposo sullo 0-0 ed anche in avvio di ripresa è la Fiorentina a rendersi maggiormente pericolosa con Chiesa, su cui è provvidenziale Reina in uscita.

La gara si fa avvincente. Pavoletti ed Insigne non sfruttano una buona chance, mentre al 16’ il Napoli perde Strinic per infortunio: dentro Maggio. Poco dopo esce Pavoletti, tra gli applausi, per Mertens. I padroni di casa insistono: altra punizione di Insigne ed altra traversa. Il vantaggio arriva al 26’: splendida azione in velocità Insigne-Hamsik-Callejon, col colpo di testa dello spagnolo che piega le mani a Tatarusanu. Paulo Sousa cambia: dentro Ilicic e Borja Valero, fuori Cristoforo e Bernardeschi: pochi squilli nella prova del numero 10 viola. Sanchez sfiora il pari di testa, ma è il Napoli in contropiede con lo scatenato Insigne a procurare nuovi brividi alla retroguardia toscana. Entra anche Babacar per Badelj, Sousa si gioca il tutto per tutto. Finale cattivo, con rossi ad Hysaj e Olivera, e risultato che non cambia. Napoli in semifinale, Fiorentina eliminata.

Ti potrebbero interessare anche:

Calunnia e falso, indagata l'ex sindaco di Genova Vincenzi
CASO NSA/ Pentagono, Snowden ha scaricato 1,7 milioni di file
G. W.Bush diventa pittore, ritratti Berlusconi e Putin
Immunoterapia contro il diabete presentati i primi risultati
Maietta definitivamente fuori dal parlamento europeo: respinto il ricorso
FERRARA/ Inferno al poligono di tiro, tre morti. Tre gli indagati



wordpress stat