| categoria: esteri, politica

Europarlamento, ecco tutte le poltrone. Finisce il blocco anti M5s

parlamento-europeo10Ora c’è l’ufficialità. Sono arrivati tutti i nomi delle poltrone del Parlamento Europeo. Il Pd piazza Gualtieri, Panzeri e Danti in tre ruoli chiave. Successo anche per il Movimento 5 Stelle con Laura Ferrera vicepresidente della commissione Giuridica. Si tratta della prima poltrona “pesante” del M5s.“Si tratta di un riconoscimento al serio lavoro svolto da tutta la delegazione del M5S al Parlamento europeo in questi primi due anni e mezzo di mandato. Oggi si è aperta finalmente una breccia nella fortezza Europa”, così dichiara l’eurodeputata Laura Ferrara, eletta oggi all’unanimità Vicepresidente della commissione Giuridica del Parlamento europeo. “In commissione stiamo lavorando su dossier particolarmente importanti come la riforma del diritto d’autore, la nuova disciplina dei contratti di fornitura di contenuto digitale e le norme sulla robotica. Ma la commissione Juri ha anche il delicato compito di esaminare le richieste di immunità parlamentare presentate dai deputati”, aggiunge l’eurodeputata. “Proseguirà il nostro impegno, oggi con maggiore responsabilità, per affermare i principi e i valori cardine del M5S e per portare la voce dei cittadini all’interno delle istituzioni europea”, ha concluso l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle.
Il Pd Roberto Gualtieri, eurodeputato del gruppo socialdemocratico, è stato riconfermato presidente della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. Gualtieri presiederà i lavori della Commissione anche per i prossimi due anni e mezzo. “Mi impegnerò perché la nostra commissione continui a svolgere il suo importante ruolo nei prossimi due anni e mezzo”, ha commentato ringraziando i colleghi dopo la rielezione. “Continueremo a lavorare con un’agenda ambiziosa per rafforzare le misure a sostegno della crescita, dell’occupazione e dell’equità sociale, per completare l’unione bancaria e correggerne gli squilibri, per canalizzare il risparmio verso gli investimenti nell’economia reale a lungo termine, per contrastare l’elusione fiscale a livello globale e per condurre in maniera rigorosa i negoziati sulla Brexit in ambito economico e finanziario”.
Antonio Panzeri, eurodeputato del Partito Democratico, è stato eletto stamane per acclamazione Presidente della Commissione Diritti Umani (Droi) del Parlamento europeo. “Stiamo purtroppo osservando che i Diritti Umani, anche in Europa, sono messi in discussione da un brutale realismo politico, economico e finanziario: é tempo di rimetterli al centro della nostra azione politica”, ha commentato Panzeri, già coordinatore del gruppo S&D nella stessa Commissione, nel suo breve discorso di accettazione.
“L’eurodeputato Pd, Nicola Danti, è stato eletto coordinatore della commissione Mercato interno. Una posizione chiave per difendere gli interessi di tutti i cittadini e i consumatori europei, ma anche dell’Italia in dossier chiave come quelli sulle denominazioni d’origine e il Made In”, ha detto la capodelegazione degli eurodeputati Pd, Patrizia Toia. “Si tratta di un successo di Danti, che nella prima metà della legislatura è stato in grado di conquistarsi la fiducia dei colleghi ed è succeduto a una deputata tedesca, e di un successo di tutta le delegazione del Partito Democratico

Ti potrebbero interessare anche:

Bagarre Scelta Civica al Senato. Vince Mauro, via il montiano Susta
FOCUS/ Embargo di armi e siti militari. Le ragioni di Teheran
Ddl riforme, più di mezzo milione di emendamenti
LIBIA/ Gentiloni, accordo subito o dovremo affrontare un'altra Somalia
PARADOSSALE/ In Campania la tutela dei minori non interessa a nessuno
M5S/ Lombardi contro Raggi: “Non cenerei con lei”.



wordpress stat