| categoria: Senza categoria, sport

Lazio beffata, il Chievo sbanca l’Olimpico

Secondo ko consecutivo in campionato della Lazio che viene battuta in casa per 1-0 dal Chievo nell’anticipo della 22esima giornata di Seria A. A decidere il match dell’Olimpico una rete di Inglese al 90′ dopo una partita dominata dai biancocelesti a cui è però mancato il guizzo vincente. Grande beffa per gli uomini di Inzaghi che vedono pregiudicate le chance di qualificazione alla Champions League. In classifica la Lazio resta ferma a quota 40 in quarta posizione, mentre i gialloblù, che devono ringraziare anche la serata di grazia di Sorrentino, salgono al decimo posto con 28 punti. Sin dalle prime battute del match il copione è chiaro con la Lazio a fare la partita e il Chievo guardingo che aspetta nella sua metà campo. Dopo tre minuti la prima occasione con Lulic che serve in area Parolo che manda alto di destro. Al quarto d’ora ci prova invece Felipe Anderson con un sinistro dal limite dell’area smorzato dalla difesa clivense. Poco dopo cross di Radu dalla sinistra per Parolo che gira di testa verso la porta ma la sua conclusione è deviata in angolo da Sorrentino. Intorno alla mezz’ora il momento migliore dei padroni di casa che sfiorano ripetutamente il gol, al 32′ con un sinistro dal limite di Milinkovic-Savic sul quale si supera il portiere gialloblù deviando in corner. Sul tiro dalla bandierina girata di testa di Parolo e ancora Sorrentino a salvare, al 34′ assolo di Felipe Anderson che si presenta solo davanti al portiere avversario che lo ferma grazie a un intervento di piede. L’ultimo brivido del primo tempo lo regala Radu al 43′ con un sinistro deviato che termina a lato di un soffio. La ripresa si apre ancora con i biancocelesti in avanti e con i gialloblù arroccati in difesa che chiudono ogni spazio. Ci provano da fuori area Milinkovic e Biglia, sul tiro del serbo respinge Hetemaj e sulla conclusione dell’argentino fa buona guardia l’estremo difensore clivense. Al 18′ cross morbido di Parolo per Lulic con il bosniaco che a due passi dalla porta colpisce male al volo spedendo il pallone in curva. Passano pochi minuti e Felipe Anderson vede l’inserimento in area di Parolo che conclude in scivolata ma è di nuovo Sorrentino a dire di no. Poco dopo la mezz’ora si fanno vedere gli ospiti con Izco che libera al tiro Cacciatore il cui sinistro a giro sfiora il palo alla destra di Strakosha. Sul ribaltamento di fronte ci provano prima Lulic, che viene fermato da Sorrentino, e poi Felipe Anderson che manda a lato. Al 45′ arriva invece la beffa con il più classico dei contropiede. Izco libera in area Gobbi, tocco al centro per Inglese che di piatto infila Strakosha.

Ti potrebbero interessare anche:

Mercato in subbuglio, offerta record dell'Arsenal per Cavani
Lo scandalo tabloid gate si allarga al Mirror, arrestati quattro reporter
Cori razzisti contro Balotelli, 90 secondi di stop alla partita
F35/ Di Battista mette in crisi i grillini
L'ultima follia, tram anche ai Fori imperiali
Acerra, due giovani armati e incappucciati seminano il panico davanti alle scuole



wordpress stat