| categoria: sanità Lazio

Frosinone e Cassino, Pronto Soccorso al collasso. Macchitella impotente

Pronto Soccorso con file interminabili agli ospedali di Frosinone e di Cassino. Per il capoluogo la denuncia arriva dal consigliere comunale e provinciale Danilo Magliocchetti che ha effettuato un sopralluogo presso il Pronto Soccorso di Frosinone. Alle 11.30 di lunedì 29 gennaio questa era la situazione riscontrata da Magliocchetti al Pronto Soccorso dello Spaziani: “Erano ben 87 le persone in attesa a Frosinone, delle quali 18 in attesa propriamente detta, 31 in trattamento, 22 in attesa di ricovero o trasferimento, 16 in osservazione breve o intensiva. Di questi ultimi, c’erano 2 codici rossi e 14 gialli…alla stessa ora, oltre a Frosinone, c’erano 47 persone in attesa a Sora, 40 a Cassino e 12 ad Altari. Stiamo parlando di ben 186 persone totali in attesa, in tutti i 4 presidi sanitari del territorio”. Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della commissione speciale riforme istituzionali, fotografa la situazione del Santa Scolastica di Cassino: “Codici rossi che aspettano ore per essere visitati. Una sala attesa che esplode di pazienti più o meno gravi. Personale sanitario insufficiente ad offrire risposte a tutti i cittadini in tempi accettabili…Una struttura sanitaria classificata come Dea di primo livello che invece non ha medici e infermieri in numero adeguato ad assistere i pazienti, anche quelli che arrivano nella struttura con un codice rosso, quindi urgente

Ti potrebbero interessare anche:

Le famiglie del Cem sconfessano Zingaretti, "I nostri ragazzi non si muovono da qui"
Stipendi arretrati, scatta lo sciopero al gruppo San Raffaele
Umberto I, la Procura dispone il dissequestro delle strutture
Bracciano: 365 giorni per un’ecografia. Nel Lazio prenoti oggi e ti visitano nel 2017
Policlinico Umberto I, pronti 220 milioni per la ristrutturazione
Viterbo: terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia



wordpress stat