| categoria: Senza categoria, spettacoli & gossip

SANREMO/ Conti-De Filippi, larghe intese e grandi ritorni

Superato a destra anche il patto del Nazareno, con un cast che coinvolge nel rito dell’evento televisivo per eccellenza tutto l’arco costituzionale del piccolo schermo, il Festival di Sanremo 2017 si prepara a decollare martedì puntando sulla sintonia della coppia Carlo Conti-Maria De Filippi e aspetta il brivido della video copertina di Maurizio Crozza, il graffio di Luca e Paolo e il talento di Virginia Raffaele. E sempre in quota ‘comicì si prepara al ritorno di Geppi Cucciari. A Crozza il ruolo di fil rouge tra le serate, con le video copertine in onda, rigorosamente in diretta, probabilmente da Milano, lontano dalle turbolenze del palco dove nel 2013 fu contestato – fino a bloccarsi durante la performance nei panni di Berlusconi – e l’anno successivo applaudito. «Carta bianca», ha assicurato Conti, all’attore, che potrebbe proporre le sue maschere ispirate alla più stretta attualità, da Gentiloni a Trump, da papa Francesco a Grillo, da Renzi a Berlusconi. Quei ‘fratelli di Crozzà con cui si prepara a debuttare il 3 marzo in prime time sul Nove, dopo il formidabile trampolino di lancio del festival. Se il comico genovese ha scelto l’incursione video, torneranno invece sul palco Luca a Paolo, a due anni dalla performance con la ‘Rip paradè sulle commemorazioni dei morti illustri in tv e lo sketch sulle nozze gay, a sei dalla satira politica di quel Ti sputtanerò che fece il botto, tra la casa di Montecarlo di Fini e il caso Ruby. Grande attesa anche per il ritorno di Virginia Raffaele, strepitosa l’anno scorso nelle parodie di Carla Fracci, Donatella Versace, Sabrina Ferilli, Belen Rodriguez. Quest’anno toccherà a Melania Trump o magari a Virginia Raggi? Le indiscrezioni si sprecano, ma l’attrice – che nel 2016 ‘delusè quanti si aspettavano l’imitazione della ministra Boschi – starebbe provando in gran segreto la performance che la riporterà all’Ariston da guest star. Un ritorno è anche quello di Geppi Cucciari, che nella serata finale del festival 2012 commosse con l’appello per Rossella Urru, volontaria italiana rapita in Algeria, liberata poi nel luglio di quell’anno. Inedito, invece, il trio composto da Flavio Insinna, Gabriele Cirilli (star di Tale e quale show) e Enrico Brignano, ospite per il secondo anno consecutivo. Ma gli occhi saranno puntati soprattutto su Maria, nostra signora della tv, la regina del palinsesto di Canale 5, che ha lanciato fior di talenti, strappato lacrime a Robert De Niro, sdoganato i tronisti anche in versione gay e ‘over’. E che ora è pronta a mettersi in gioco – a titolo gratuito – nell’evento Rai per eccellenza, accanto a Conti con il quale condivide passione per il lavoro, concretezza, serietà. ‘Re Carlò e ‘Queen Mary’ insieme per un festival destinato in ogni caso a entrare negli annali della tv. Intanto, dopo le polemiche sullo spot con i feti che cantano e la bufera social sul cachet del conduttore e direttore artistico, le ‘Sentinelle in piedì annunciano una ‘veglià a Sanremo sabato per protestare contro «il festival dell’utero in affitto» e prendono di mira in particolare la presenza di Ricky Martin e Tiziano Ferro. Un ‘refrain’ già sentito l’anno scorso con gli strali contro Elton John e Nicole Kidman. Ma il palco dell’Ariston è «per tutti», ha ribadito più volte Conti, che si prepara a ospitare anche l’ostetrica dei record da oltre 7500 parti, il sindaco di Amatrice, i giovani Reciclados de Cateura, testimonial Unicef, che suonano strumenti costruiti con materiali di scarto.

Ti potrebbero interessare anche:

Dopo la sanzione antitrust la Rai licenzia Alessandro Di Pietro
CAMORRA/ Blitz contro il clan Contini, a Roma sequestrati i locali della catena "Pizza Ciro&quo...
Valanghe, slavina si stacca in Val Badia. Un ferito grave
Cannes 2015, Matteo Garrone conquista il pubblico
Ricerca per la Raccolta Pubblicitaria
VITERBO/ AL BELCOLLE LABORATORI DI BELLEZZA GRATIS PER PAZIENTI ONCOLOGICHE



wordpress stat