| categoria: Dall'interno

Nuoro, gioielliere ucciso in casa durante un tentativo di rapina

Giuseppe Manca, gioielliere 75enne, è stato ucciso in casa a Sorgono, nel Nuorese, probabilmente durante un tentativo di rapina. L’uomo è stato trovato privo di vita nella sua abitazione, imbavagliato e legato a una sedia. La scoperta del cadavere è avvenuta intorno a mezzogiorno. Sul posto il 118, i carabinieri della compagnia di Tonara, il magistrato di turno della Procura e gli specialisti del Ris di Cagliari.

L’uomo era scomparso da alcuni giorni. A trovare l’uomo sono stati i vigili del fuoco intervenuti dopo l’allarme lanciato dai parenti e dai vicini che non avevano sue notizie. Non è chiaro se il gioielliere sia stato ucciso o sia morto per un malore. Sul suo corpo non ci sarebbero segni evidenti di violenza né ci sarebbero tracce di sangue. Manca è il proprietario della gioielleria Cose Belle nel corso 4 novembre.

Ti potrebbero interessare anche:

Lampedusa, il racconto del palombaro: nella stiva c'è un muro di corpi
Ancora un giallo nel Frusinate, donna morta nel lago
Il sindaco fa pagare il parcheggio dell'ospedale. E i concittadini lo minacciano di morte
Terrore sul Vesuvio, pullman di turisti fuori strada. Tutti salvi
Radio Maria sospende padre Cavalcoli
SCUOLA:MIUR REVOCA RUOLO MAESTRE DIPLOMATE E INDICE CONCORSO



wordpress stat