| categoria: politica

Pd: Delrio, dimissioni di Renzi non all’ordine del giorno

“Abbiamo un segretario che è Matteo Renzi, che ha convocato una riunione lunedì per poter discutere. Tutto il resto non credo sia all’ordine del giorno”. Così il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, rispondendo ad Ancona ad una domanda dei giornalisti sulla possibilità che Renzi si dimetta dal ruolo di segretario del Pd.

Massimo D’Alema dice che il Pd è seduto su una polveriera? “Il Partito Democratico sta su una polveriera se c’è gente che mette fuochi sotto la sedia del Pd”. Così il ministro Graziano Delrio rispondendo ad una domanda dei giornalisti, a margine di un’iniziativa ad Ancona. “Per stare tranquilli – ha aggiunto – bisogna che tutti abbiano la coscienza di lavorare alla costruzione dell’unità, non alla divisione. Quindi la domanda da farsi è chi è che sta mettendo le polveri”.

Il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio non crede che il tema principale sia la data del voto per le politiche. “Credo – ha detto – che il tema di cui noi stiamo parlando oggi è fornire al Paese una legge elettorale adeguata per garantire la governabilità dopo la sentenza della corte. Intanto noi continuiamo a lavorare con il massimo dell’impegno”.

Renziani lanciano hastag #famostocongresso – Non solo la minoranza. Nel Pd sta partendo anche da parte dei renziani duri e puri l’appello a Matteo Renzi per anticipare il congresso del Pd. Il senatore Stefano Esposito, rispondendo alla collega Alessia Morani che chiedeva al segretario perchè non fare il congresso, lancia l’hastag #famostocongresso, facendo il verso al tormentone romanista per convincere a fare lo stadio della Roma.

Ti potrebbero interessare anche:

Bersani: andremo al Colle con la proposta Pd
Il Meeting si schiera con Governo,"Enrico non mollare"
FOCUS/ Con Italicum e Senato non ancora abolito rischio voto-caos
Mattarella a Napoli, fra arte e appelli, calore della città
Libertà di stampa, Grillo: "Io sarei il problema? Sistema marcio"
GIUSTIZIA: BONAFEDE, RIFORMA PROCESSO CIVILE, CI SIAMO QUASI



wordpress stat