| categoria: Dall'interno

Notte da incubo su traghetto Cagliari-Napoli: furti e molestie da parte di 50 migranti espulsi

2272864_tirrenia_jpg_pagespeed_ce_siJqQYHqcFNotte da incubo per i passeggeri della nave Tirrenia che da Cagliari è arrivata in mattinata al porto di Napoli. Secondo quanto raccontato dai passeggeri, sono stati presi di mira da una cinquantina di migranti extracomunitari – destinatari di un decreto di espulsione – che hanno messo a segno innumerevoli furti.
Danni e molestie, dunque: molti del gruppo di extracomunitari – che in virtù del decreto devono lasciare l’Italia entro sette giorni – secondo quanto riferito dai passeggeri hanno cercato finanche di aprire le cabine. L’arrivo della nave al porto di Napoli è presidiato dalla Polizia di Stato che sta procedendo a controlli a tappeto.

Sulla questione è intervenuta anche la compagnia di navigazione Tirrenia. «Come sempre in questi casi, sempre più frequenti – spiegano da Tirrenia – la compagnia ha destinato ai 50 espulsi un’area della nave, a garanzia della sicurezza dei passeggeri, non essendo il gruppo accompagnato dalle forze di polizia. Contrariamente agli episodi precedenti, però il gruppo ha creato problemi a bordo per tensioni al suo interno che si sono ripercosse sui passeggeri. Sono in corso da parte delle autorità di sicurezza di Napoli, chiamate dal comando nave, accertamenti sugli episodi accaduti nei confronti del personale di bordo e dei passeggeri».

Ti potrebbero interessare anche:

Reggio Calabria, avvistata imbarcazione con 160 immigrati
Afgano arrestato alla frontiera con la Francia: sul cellulare foto di decapitazioni
Dimostrato per la prima volta il "contagio emotivo" del cane
CARNEVALE/ Nel Materano iniziano i riti con le maschere della transumanza
Da lunedì 'assaggio d'inverno' con vento, pioggia e neve
Avvelenamento da Tallio, arrestato il nipote delle vittime



wordpress stat