| categoria: turismo

Case sull’albero e cammini, 10 mete di turismo sostenibile

Destinazioni sostenibili - Il turismo deve aiutare l’ambiente e il benessere delle persone e supportare i Paesi con economie in difficoltà: è questo l’intento dell’assemblea generale delle Nazioni Unite che ha dichiarato il 2017 anno internazionale del turismo sostenibile. A 15 anni dalla prima nomina è stato necessario usare di nuovo questa fetta di mercato per sostenere l’ambiente naturale, sociale e artistico. Ancora una volta, dunque, l’Onu auspica un modo di viaggiare rispettoso e consapevole, con un impatto ambientale basso e che favorisca le economie più in difficoltà, riconoscendo “l’importanza del turismo internazionale, e in particolare la designazione di un anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, nel promuovere il tema fra il maggior numero di persone possibile, nel diffondere consapevolezza della grande patrimonio delle varie civiltà e nel portare al riguardo un miglior apprezzamento di valori intrinsechi delle diverse culture, contribuendo così al rafforzamento della pace nel mondo”.

Ecco dunque le proposte di viaggio più ecologiche e vantaggiose, dall’Islanda al Messico, dalle Hawaii alla Costa Rica.

Nella terra dei nativi americani
Prima del termine della sua legislatura l’ormai ex presidente americano Barack Obama ha approvato la nascita di due nuovi spazi protetti nell’ovest degli Stati Uniti, due territori abitati da tribù indiane: i monumenti nazionali di Bears Ears, nello Utah, e Gold Butte, in Nevada. Si tratta di luoghi sacri alle tribù Navajo, Hopi e Paiute, con i paesaggi naturali più incredibili ricchi di archi e canyon, miniere d’oro abbandonate e pitture rupestri.

L’Islanda diventa un parco nazionale
Il Paese, che nel 2008 aveva creato a Vatnajökull un’area naturale di 12mila chilometri quadrati, sta terminando il progetto di trasformare le terre alte dell’interno, che ricoprono il 70 per cento dell’isola, in un parco nazionale. Questo luogo, il più selvaggio e remoto d’Europa, si visiterà d’estate in auto o jeep sulla strada che attraversa l’intero Paese.

Dormire sugli alberi con Ecobnb
Ecobnb è la nuova e originale rete italiana di alloggi sostenibili in spazi naturali come nelle Alpi Giulie, nel parco nazionale della Majella, in Abruzzo e nel parco regionale Boschi di Carrega, vicino a Parma. Tra le proposte turistiche più interessanti c’è l’agriturismo La Piantata, in provincia di Viterbo, che ha creato un insieme di capanne sugli alberi, circondato da profumati campi di lavanda, e trasformato in comodi alloggi.

Tra le rovine di Kuélap, in Perù
In Perù è stata inaugurata la nuova funivia di Kuélap che permette di entrare in uno dei più grandi siti archeologici locali, un’enorme struttura in pietra costruita tra i secoli VI e XVI dalla popolazione dei Chachapoyas, nella foresta amazzonica. Le cabine uniscono la stazione di Nuevo Tingo al sito in appena 20 minuti di viaggio; chi, invece, preferisce camminare può seguire il Qhapaq Ñan o Gran Camino Inca, una rete di sentieri che corrono lungo la Cordigliera delle Ande.

La ciclabile più lunga del mondo in Canada
Si completerà quest’anno The Great Trail, la strada senza auto più lunga del mondo: attraversa infatti il Canada, dal Labrador a Vancouver, dall’oceano Pacifico al mar Glaciale Artico. Il tracciato misura 21.452 chilometri, che presto arriveranno a essere 24mila, collegando montagne, laghi e intere metropoli.

Il regno dei coralli alle Hawaii
Il monumento nazionale marino di Papahānaumokuākea, nelle Hawaii, è diventato l’area marina protetta più grande del mondo: il santuario naturale ospita coralli e più di 7mila specie marine, tra cui la tartaruga verde e la foca monaca hawaiana. All’interno sorge anche l’atollo di Midway, famoso per le battaglie navali che vi si svolsero durante la seconda guerra mondiale.

I luoghi delle stelle, dal Cile al Messico
L’inquinamento atmosferico e luminoso impedisce di poter ammirare un cielo stellato limpido e pulito un po’ ovunque nel mondo. Eppure dal 2007 l’Unesco ha sostenuto il progetto Starlight, che certifica i luoghi con le condizioni migliori dove contemplare le stelle. Tra i siti più favorevoli ci sono la Nuova Scozia in Canada, La Palma in Spagna e la cilena Valle del Elqui, dove si alloggia in capsule dotate di telescopi. C’è, tuttavia, un posto speciale dove si guardano le stelle mentre si nuota con i delfini: è Santo Spirito, isola della Baja Californiana messicana, un vero paradiso nel mar de Cortés.

Lungo i sentieri del Costa Rica
Caminos de Osa è una nuova rete di sentieri della penisola di Osa, in Costa Rica, che riduce il numero di turisti del parco nazionale Corcovado e unisce, per la prima volta, i tanti villaggi della zona. Negli ultimi anni sono aumentati anche gli alberghi che promuovono l’economia locale e favoriscono il reinserimento di alcune specie animali nel loro habitat naturale.

Tra gli elefanti dello Sri Lanka
Il Mahoora Tented Safari Camp di Yala, nello Sri Lanka, offre safari con esperti naturalisti e alloggi ecosostenibili nel parco nazionale di Yala, il secondo più grande del Paese. I suoi confini settentrionali costeggiano il “santuario degli elefanti” di Lahugala mentre a sud è lambito dall’oceano. La struttura organizza, inoltre, pranzi e cene romantiche nella giungla e passeggiate guidate notturne.

Passeggiare sugli alberi in Lituania
Nel parco regionale di Anykščių, a 112 chilometri a nord di Vilnius, c’è un’area boscosa di più di 15mila ettari tra le montagne del nordest del Paese. Qui sono state costruite una torre d’osservazione e una passerella in legno, installazione eco-turistica che permette di attraversare il bosco passando sulle cime degli alberi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ti potrebbero interessare anche:

Ok dal Comune. Si arriverà in tram fino al centro storico di Venezia
Gita ai laghi nel Viterbese, un vero piacere
Cinque Terre, riapre primo tratto della via dell'amore
Epifania: torna la Cavalcata dei Magi a Firenze
Apre il giardino di Palazzo Venezia, oasi nel cuore di Roma
Palio 2016, Asti rivive il suo passato medievale



wordpress stat