| categoria: litorale

Maltempo, a Fregene crolla la terrazza dello stabilimento «La Nave»

Sempre più critica la situazione sulla costa di Fregene sud. La forte mareggiata, alimentata da vento di libeccio fino a 40 nodi, ha provocato nella notte il crollo della terrazza e della tettoia fronte mare dello storico stabilimento La Nave, uno dei simboli della località. Crollate anche cabine allo stabilimento Capri e l’acqua circonda gli stabilimenti Point Break e Rivetta. «Dalle 17 di ieri pomeriggio è arrivato il colpo di grazia e quanto successo a La Nave è eloquente – riferisce Luca Pacitto, titolare del Point Break – Da noi il mare scava ormai le fondamenta. Il progetto anti erosione del geo tubo è un fantasma, non abbiamo notizie dalla Regione e siamo ormai senza difesa. E di mareggiate ne arriveranno altre». Il forte vento ha provocato a Fregene anche il crollo di un grosso pino in via Marina di Pisa. A Fiumicino volati bandoni sulle strade e un pezzo di guard rail sulla via dell’Aeroporto. Danneggiato un palo della luce alla rotonda di via Coni Zugna, tanto da provocare l’interruzione elettrica sulla strada dell’Isola Sacra. È intervenuta la protezione civile.

Ti potrebbero interessare anche:

Civitavecchia/Impazza il cake design, la Cna:"Attenzione agli abusivi"
LADISPOLI/Maltempo, Porto Pidocchio è impraticabile
NOTTE BIANCA/ A Fiumicino visite guidate e prodotti tipici
Storace all'attacco sul caso Rsa di Civitavecchia. Troppe ambiguità, che intende fare Zingaretti?
Al porto di Civitavecchia scattano i licenziamenti
OSTIA/ Vendita di bibite e lieviti in spiaggia mal conservati, cinque fermi



wordpress stat