| categoria: Dall'interno

Cosentino condannato a 7 anni, carcere anche ai due fratelli

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha condannato l’ex sottosegretario Nicola Cosentino (Pdl) a 7 anni e sei mesi di carcere al termine del processo di primo grado («Carburanti») in cui era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l’aggravante mafiosa. La Corte ha emesso condanne rispettivamente a 9 anni e 6 mesi e 5 anni e 4 mesi anche a carico dei fratelli, Giovanni e Antonio Cosentino. Prescritto il reato contestato all’ex prefetto di Caserta ed ex deputato Pdl, Maria Elena Stasi.

Ti potrebbero interessare anche:

Papa Francesco visita a sorpresa alcuni operai in Vaticano
Matera, giorno storico: da vergogna nazionale a capitale della cultura
ROMAMAFIA/ Pm, sorveglianza speciale per Carminati e soci
"Il problema dei preti sposati è nella mia agenda", l'ultima apertura di Papa Francesco
Radiotrasmittenti al concorso agenti penitenziari, in 50 avevano già le risposte
Marcante (Mirabilandia): "Per riapertura sanificazione attrazioni e affluenza controllata"



wordpress stat