| categoria: spettacoli & gossip

Carlotta Proietti e i Blatters conquistano il Parco della Musica

carlotta proietti-2“Se non parlo canto”, questo è il titolo della serata musicale che si è svolta all’Auditorium Parco della Musica, lo scorso 14 marzo e che ha visto come protagonista l’attrice e cantante Carlotta Proietti. Accompagnata dal gruppo dei “Blatters”, la giovane artista ha tenuto alta l’attenzione del pubblico per quasi due ore con brani musicali scritti da lei e dai suoi amici musicisti, riscontrando il pieno consenso del Teatro Studio “Gianni Borgna”. Note che di tanto in tanto lasciavano spazio a monologhi divertenti e sketch con i membri del gruppo. Carlotta ha voluto ripercorrere momenti importanti della sua vita attraverso la magia e l’atmosfera che solo luci e suoni possono dare. Si sono alternati brani in italiano e in inglese. Un concerto che ha ripercorso la storia musicale dell’Artista partendo dalle prime esibizioni presso locali musicali e foyer teatrali, sino ad approdare all’Auditorium con grande successo. Come riportato dalla stessa Carlotta, “questo show, composto di musica e da un parlato che fa da filo conduttore fra i brani, è un sogno che volevo realizzare da tempo”. La sua ironia e la capacità di cantare e recitare fanno di questa ragazza una bravissima artista ed una persona gradevolissima anche al di fuori del palcoscenico. Come detto precedentemente, Carlotta non era sola in scena; il gruppo dei “Blatters” con cui c’è un feeling profondo che che viene percepito anche dal pubblico, ha professionalmente accompagnato la protagonista per tutto lo spettacolo. Danilo Bigioni (basso), Stefano Corrias (batteria), Luigi de Martino (tastiere) e Sante Rutigliano (chitarra) sono questi i nomi dei componenti della band a cui si sono unite le coriste/musiciste Flavia e Clara Costa (violino e viola).
“Anche se Sante è una new entry“, racconta ancora Carlotta, “sono tutti amici e colleghi da un po’ di tempo. Siamo molto in sintonia fra noi, particolare non trascurabile quando si sta molto in contatto. Inoltre, ognuno ha fatto il suo percorso – chi viene dal jazz e chi va dal funk – e questo regala ricchezza alla musica”. La realizzazione dello spettacolo è stata possibile grazie alla collaborazione di Susanna Proietti che ha avuto il compito di gestire la parte “fotografica” con le immagini che scorrevano sullo schermo in fondo al palco e che facevano da coreografia e la regia del grande Gigi Proietti, visibilmente emozionato e soddisfatto per l’esibizione di Carlotta e della Band. Molti i volti noti in sala: da Nicola Piovani (a cui Carlotta ha voluto dedicare un omaggio cantando la celebre “La Vita è Bella” (Beautiful that way)) a Giancarlo Magalli ed ancora Daniele Pecci, Anita Caprioli, Stefano Palatresi e Rodolfo Laganà. Una gran bella serata che ci auguriamo possa essere replicata con lo stesso successo e divertimento. Ad Maiora dunque!

Stefano Boeris

Ti potrebbero interessare anche:

E' morto a Torino Giorgio Faletti, aveva 64 anni ed era malato da tempo
TV/ E' di nuovo Costanzo Show, da De Filippi a Ferilli
Super Banderas si divide tra il Mulino Bianco, Picasso e Gianni Versace



wordpress stat