| categoria: sport

La Lazio rallenta a Cagliari, è solo 0-0

Il sole quasi estivo di Cagliari ha forse aiutato: solo sbadigli tra Cagliari e Lazio. I biancocelesti buttano via una grande occasione per scavare un solco più profondo tra loro e la coppia Inter-Atalanta. Ora sono solo 2 i punti di distanza. Il quarto posto non era attaccabile, ma si poteva e si doveva fare molto di più. La corsa all’Europa ha ritmi elevati e certi fermate si pagano. Hanno steccato i tre tenori e la Lazio si è ritrovata senza idee. Lì davanti non bene Keita più fumoso che altro, Immobile ha svariato come al solito ma senza mai trovare il giusto guizzo. Certo va detto che i compagni non lo hanno assistito nel migliore dei modi. A centrocampo si è sentita l’assenza dello squalificato Milinkovic. Anderson più croce che delizia. Il brasiliano sulla destra va via con facilità ma sbaglia troppo volte l’ultimo passaggio. Inzaghi deve tapparsi la bocca quando Felipe usa il piedino durante un rigore in movimento facendo tirare un sospiro di sollievo a Rafael e a tutto il Sant’Elia. Lo score è impietoso: solo 4 tiri nella porta cagliaritana. Il solito piedino che quest’anno ha portato via troppi punti. Ora la sosta servirà a ricaricare le pile in vista dello sprint finale, quello che deciderà i colori della stagione della Lazio.

Ti potrebbero interessare anche:

PRE-M0NDIALI/ Frana la Francia, Ronaldo inguaia Ibra
CALCIO/ Sorteggi Europa League, l'urna di Nyon sorride alle squadre italiane
Catania retrocesso in Lega Pro, con penalizzazione di 5 punti
GHIACCIO/ Kostner torna in gara, 15 gennaio ad Osaka
MotoGp, Austria: prima fila italiana, pole di Iannone davanti a Rossi e Dovizioso
Napoli-Verona 2-0: la capolista vola con le reti di Koulibaly e Callejon



wordpress stat