| categoria: editoriale, Senza categoria

L’ipocrisia balorda e ipocrita di mamma Rai

Nessuna simpatia particolare per Paola Perego, nessun interesse particolare per la trasmissione oggetto della clamorosa censura-cancellazione. Certo hanno esagerato. ma la Rai fa quotidianamente di peggio, magari in modo memo scoperto. la Rai – quella che paghiamo profumatamente noi attraverso la bolletta elettrica – è vergognosamente fuori strada. L’ipocrisia balorda e ipocrita dimostrata in questa occasione cozza con la realtà quotidiana del servizio pubblico, che fornirà pure dei programmi eccellenti, o almeno decenti. Ma che in quanto a correttezza, attenzione, controllo lascia moltissimo a desiderare. Peggio. nella sua globalità è decisamente imbarazzante. Cosa avrà mai combinato la Perego questa volta di tanto grave che in altre trasmissioni prive di contenuti, di logica, di buon senso non sia già accaduto? La Perego è ben protetta a viale Mazzini, deve essere successo qualcosa di inconfessabile dietro le quinte. Ci sono programmi, contenitori, conduttori, ospiti che fanno rabbrividire tutti i giorni, vanno in onda banalità che gridano vendetta, vengono diffusi messaggi subliminali imbarazzanti, vengono proposti, somministrati argomenti fortemente diseducativi. E nessun alza un dito, a nessuno interessa. Ma questa volta i vertici Rai hanno deciso di dare una lezione, e la solita Boldrini non ha risparmiato la sua esecrazione. Seconda considerazione. Non si tratta di una bestemmia scappata in diretta, ma dello svolgimento di un programma articolato, concepito e preparato a tavolino, si presume passato attraverso il vaglio di un dirigente. Nessuno ha avuto nulla da ridire? Nessuno sì è accorto dell’errore, dell’orrore? Non è credibile. Torniamo con i piedi per terra. La nuova dirigenza Rai gioca la carta della restaurazione senza saper neppure giocare a carte. Non facciamo finta di offenderci. E proviamo invece a far di meglio con questo servizio pubblico.

Ti potrebbero interessare anche:

Pari Opportunità, azzerate con Monti, adesso serve un vero ministero
Bersani: "Via 80% dell'Imu sulle prime case"
Crocetta: l'omosessu​alità è un dono di Dio, arriva la 'scomunica​'



wordpress stat