| categoria: Roma e Lazio

Trattati, Roma sorvegliata speciale: 100 telecamere per «controlli preventivi».

​Cento telecamere in più in città per acquisire ‘preventivamentè immagini utili in vista delle manifestazioni in occasione del 60/o Anniversario dei Trattati di Roma. È questa, secondo quanto si è appreso, una delle misure del piano di sicurezza previsto per sabato prossimo in occasione delle celebrazioni per i Trattati di Roma. Le telecamere saranno già attive giovedì 23 marzo e saranno dislocate nelle due zone di massima sicurezza e in quelle dei cortei.

In particolare le telecamere, palesi e nascoste, monitoreranno da giovedì le due zone di massima sicurezza, blue zone e green zone, e saranno utilizzate dalla polizia scientifica anche «per catturare le caratteristiche delle persone, da utilizzare nella fase, eventuale, dell’attività di identificazione di autori di violenze». Inoltre, le interdizioni al transito veicolare e pedonale saranno attive, per l’area del Campidoglio dalle ore 00.30 del 25 marzo e per l’area del Quirinale dalle ore 7 dello stesso giorno.

Inoltre, la soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma fa sapere che venerdì 24 marzo il Colosseo resterà chiuso dalle 19 e non si svolgeranno le visite serali ‘La luna sul Colosseo. Sabato 25 marzo Colosseo, Foro Romano – Palatino e Domus Aurea resteranno chiusi per l’intera giornata. Il provvedimento è stato adottato dalla Questura di Roma per ragioni di sicurezza e per garantire il regolare svolgimento delle celebrazioni. Al vaglio anche l’ipotesi della chiusura delle scuole del centro storico che si trovano all’interno delle due aree di sicurezza predisposte

Ti potrebbero interessare anche:

In Campidoglio si volta pagina, 48 consiglieri. Volti storici e figli d'arte
Da clandestini a badanti in un clic. "Un aiuto per sordomuti". Tutto falso
E' guerra al Car tra extracomunitari e vigilantes. Accoltellate due guardie giurate



wordpress stat