| categoria: politica

Manovra: bozza, decreto omnibus da 68 articoli. Resta maximulta portoghesi bus

Dalla lotta all’evasione alla Ryder Cup, dal trasporto pubblico locale all’operazione Anas-Fs, dalla ricostruzione post-sisma fino alla costruzione di nuovi stadi. La ‘manovrina’ in arrivo probabilmente domani in Gazzetta Ufficiale si annuncia come un decreto omnibus, che, in base all’ultima bozza che l’ANSA ha potuto visionare, consta di 68 articoli sulle materie più varie. Confermata la correzione dei conti pubblici per 3,4 miliardi a cui si sommano interventi pro-imprese e misure per gli enti locali.

Resta maximulta per ‘portoghesi’ dei bus – Rimane la norma che prevede maximulte fino a 200 euro per chi prende l’autobus senza biglietto. I gestori dei servizi di trasporto pubblico possono inoltre “affidare prevenzione, accertamento e contestazione delle violazioni alle norme di viaggio anche a soggetti non appartenenti agli organici, qualificabili come agenti accertatori”. Le rilevazioni dei sistemi di video sorveglianza presenti a bordo e alle fermata possono essere utilizzati come mezzo di prova”.

Raddoppia tassa fortuna, su Lotto sale 8% – Raddoppia al 12% la “tassa sulla fortuna”, mentre sale dal 6% all’8% il prelievo sulle vincite al Lotto. La tassa al 12% riguarda le vincite sopra i 500 euro e scatterà a partire dal primo ottobre 2017. Il Preu (prelievo erariale unico sulle slot) passa al 19%, mentre quello sulle videolotteries è fissato al 6%. Non compare invece l’anticipazione delle gare per la concessione del Lotto e dei Gratta e Vinci.

C’è norma per stadi, guarda anche a Roma – Spunta anche una norma per la costruzione di grandi impianti sportivi nella manovrina per la correzione dei conti attesa per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. L’articolo sembra costruito ad hoc per lo ”Stadio della Roma” pur non facendo alcun riferimento alla struttura: regolamenta le demolizioni e le cessioni di superficie, disciplina la realizzazione di immobili non sportivi, concede il diritto allo sfruttamento commerciale dell’area limitrofa in occasione di grandi eventi.

Norma pro-Alitalia, aumento 300 mln Invitalia – “Al fine di favorire le attività di investimento nel settore dei trasporti, funzionali al consolidamento e sviluppo dei relativi servizi, anche tramite la attrazione di investimenti esteri, il Ministero dell’Economia e delle Finanze è autorizzato a deliberare e sottoscrivere, anche in più soluzioni, un aumento del capitale sociale di Invitalia, nella misura massima di 300 milioni di euro nell’anno 2017”. Lo si legge nell’ultima bozza della manovrina. L’aumento dovrebbe consentire alla controllata del Tesoro di fornire garanzia pubblica ad Alitalia.

Dal primo giugno cedolare affitti brevi e AirBnb – Scatteranno dal primo giugno le nuove regole sulla cedolare sugli ‘affitti brevi’ che riguarderà sia le case vacanze, sia gli immobili affittati tramite portali come Booking e AirBnb. La norma conferma l’aliquota al 21% (opzionale) ma stabilisce che i soggetti che esercitano l’attività di intermediazione, agenzie immobiliari o portali online, agiscano da sostituti d’imposta trattenendo le tasse da pagare. In caso di irregolarità nella comunicazione dei contratti è prevista una multa fino a 2.000 euro.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Cavaliere plaude al Colle, si riaprono i giochi? E ricompare Letta
Le "Jene" smascherano gli assenteisti in Senato, Grasso ringrazia
IL PUNTO/ Renzi rivoluziona CDP e stringe il cerchio su Marino



wordpress stat