| categoria: Roma e Lazio

I rom all’attacco del maneggio di Ponte Marconi

roma-rover-ranch“Incredibile ma vero, pochi giorni fa i nomadi sono riusciti a mettere a segno un nuovo colpo, si sono intrufolati di notte dentro il maneggio “Roma River Ranch” presso Lungotevere degli Inventori, 69 ed hanno rubato un piccolo agnellino. Purtroppo non è la prima volta che il maneggio in questione subisce questi attacchi vergognosi, già in passato i nomadi provarono ad entrare ma furono spaventati dal personale del ranch. Esprimo solidarietà a tutti i lavoratori del luogo, in quanto in un periodo di crisi come questo è veramente difficile portare avanti un’impresa, ed ancora più arduo se a breve distanza da te qualcuno in modo continuativo prova ad insinuarti nella tua azienda e a derubarti. In tutto ciò si registra la passività del movimento 5 stelle municipale nei confronti del proliferare dei campi rom, soprattutto nella zona di Marconi, così come è testimoniato dalle firme raccolte da alcune associazioni del quartiere e dal fatto che il maneggio stesso per fare le passeggiate a cavallo è costretto a far passare le persone e gli animali all’interno dei vari insediamenti. L’unica vera occasione di riscatto per l’area era la mozione presentata da Fdi che prevedeva la creazione di un ufficio speciale municipale Tevere per la riqualificazione, ma solo una settimana fa questo atto è stato incredibilmente bocciato in municipio XI” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI.“Depositerò un’interrogazione al Presidente Torelli e una richiesta di intervento alle forze dell’ordine per richiedere che si intervenga in modo efficace e definitivo, non si può più permettere che le risorse del nostro territorio subiscano più soprusi come questi” Conclude Catalano

Ti potrebbero interessare anche:

MARGINALITA'/ Tre rumeni rapinano un connazionale, arrestati
Omicidio Mollicone, giallo resta insoluto
Domenica a piedi, l'ultima il 22 febbraio. Ma alle 15 la Lazio gioca all'Olimpico
Volontari in divisa sui bus per scoraggiare i malitenzionati?
Dacca, tra le vittime un'imprenditrice di Viterbo e una sua dipendente di Magliano Sabina incinta
Maxi-evasione fiscale e 700 società all'estero: tre anni a Pambianchi



wordpress stat