| categoria: sport

CHAMPIONS/ La Juve affonda il Monaco e si prenota per Cardiff

Soccer: Champions League; Juventus-Monaco
La Juventus è a Cardiff, dopo un’altra prova di forza allo Stadium contro il Monaco. Bastava non perdere 2-0 e invece i bianconeri vincono 2-1, reti di Mandzukic e Dani Alves (capolavoro), ma si distraggono nel finale su Mbappé, che accorcia le distanze. I francesi non rischiano mai di tornare in corsa, merito dei bianconeri cinici e maturi, che sanno esattamente quando amministrare e quando pigiare sull’acceleratore per chiudere la partita.

Dopo un primo quarto d’ora di assestamento, a ritmi decisamente blandi, la Juve si accende, cambia marcia e inizia a prendere di mira Subasic: prima Higuain con un pallonetto, poi Mandzukic spara sul portiere del Monaco un ottimo invito del Pipita e poco dopo la mette fuori di testa. Ma non sbaglia al 33’: cross perfetto di Dani Alves, testa di Mandzukic, ribattuta alla disperata da Subasic che non può nulla sul piattone sotto la traversa. Juve ancora in pressione e 2-0 al 45’: tiro al volo di destro (e di rara bellezza) di Dani Alves su un’uscita avventurosa di Subasic: due a zero e Monaco al tappeto.

Allegri risparmia Dybala per la Roma, entra Cuadrado, nessun sussulto fino al 24’, quando Mbappè accorcia le distanze bruciando sul tempo Alex Sandro su un cross teso di Moutinho: si chiude dopo 710 minuti la striscia di imbattibilità di Buffon in Champions League. Il gol del Monaco ravviva una partita anestetizzata, ma la Juve controlla fino al fischio finale, mentre i tifosi sugli spalti cantano “Ce ne andiamo a Cardiff”. Va detto infine che la finale di Coppa Italia tra la Juve e la Lazio si giocherà la prossima settimana – mercoledì 17 – allo stadio Olimpico.

Ti potrebbero interessare anche:

Conte: "L'azzurro si merita, non avrò pietà per nessuno"
COPPA ITALIA/ Juventus show, 6-1 e il Verona sta a guardare
Toni salva il Verona con il Sassuolo, ma la salvezza rimane lontana
Il Napoli risponde alla Juve e insegue, 2-0 al Chievo
Si va verso la rimozione delle barriere all’Olimpico. Minniti dà mandato a Gabrielli
Genoa-Inter 2-0: dominano i rossoblù, i nerazzuri perdono il terzo posto



wordpress stat