| categoria: politica

Ok Senato a ddl lavoro autonomo, è legge

Via libera definitivo del Senato al ddl sul lavoro autonomo e agile. Il provvedimento è stato approvato con 158 sì, 9 no e 45 astenuti. Il ddl diventa così legge dopo quasi 15 mesi dal varo in Consiglio dei ministri “Brava Chiara e bravi i deputati del Pd che ci hanno creduto. Grazie anche a Tommaso Nannicini #avanti #millegiorni”, scrive su Twitter Matteo Renzi, commentando l’approvazione della legge per il lavoro autonomo. “Siamo orgogliosi del vostro lavoro”, aggiunge su Facebook Renzi cita la deputata Chiara Gribaudo, che sottolinea: “Da oggi l’Italia ha una legge per il lavoro autonomo: tutele, diritti, modernità. Finalmente risposte per le partite Iva #avanti”.

Il testo prevede congedi parentali per i lavoratori iscritti alla Gestione separata dell’Inps (per un massimo di 6 mesi entro i primi 3 anni di vita del bambino), ‘paletti’ per arginare i ritardi dei pagamenti nei confronti degli autonomi, spese per la formazione detraibili fino a 10.000 euro annui. E, ancora, estesa la Dis-coll (l’indennità di disoccupazione per i collaboratori coordinati e continuativi) ai ricercatori universitari e disciplinato il lavoro ‘agile’ (‘smart working’) attraverso l’uso degli strumenti tecnologici. Sono le novità introdotte dal Disegno di legge sul lavoro autonomo e agile, approvato definitivamente in terza lettura al Senato.

Ti potrebbero interessare anche:

Art.18, la Cei entra in campo: "Meno dibattiti e pensare a chi non ha un lavoro"
Gentiloni: 'No alle crociate. L'unica soluzione è quella politica'
Matterella, basta fili spinati, la Ue prenda decisioni forti
Renzi attacca la Germania: "Non rispettano le regole Ue"
M5s, Di Maio si difende: 'In tre anni ho restituito 204mila euro'
Ius soli, botta e risposta Renzi-Volo. Poi lo showman smorza la tensione



wordpress stat