| categoria: politica

Legge elettorale, il M5S e la sfida con la Lega sul “voto subito”

Il sistema tedesco? Lo portino in Commissione e lo valuteremo». Seppur con cautela, anche il M5S si mostra pronto a valutare la legge elettorale sulla quale sembra concretizzarsi un’intesa tra Pd, Forza Italia, Sinistra Italiana e Mdp. Danilo Toninelli, responsabile grillino alle riforme elettorali, offre una disponibilità che serve a non lasciare fuori il Movimento non solo dal confronto nel merito ma anche dagli effetti politici di un possibile accordo. L’intesa sulla legge elettorale dovrebbe infatti portare il Paese alle urne in autunno e la Lega di Salvini ha subito sposato la linea secondo la quale “qualunque legge purché si voti”. Il M5S non possono essere da meno e ostacolare una legge per impedire il voto subito e permettere alla legislatura di arrivare a conclusione, vitalizi compresi, potrebbe non essere compreso dal l’elettorato.

Ti potrebbero interessare anche:

Renzi :«Metteremo online tutti i bilanci del Pd e rendiconteremo ogni centesimo speso».
Berlusconi, Fi non si arrende. Ricorso in appello a Strasburgo
Pd Roma, il maltempo non ferma i volontari, al via la festa Dem
Vendola chiama a raccolta a Roma il popolo dei "no"
Confindustria giovani scarica il governo giallo-verde: rischiamo un futuro spazzatura
Bonus, Crimi: "Deferito a probiviri deputato Rizzone"



wordpress stat