| categoria: esteri

Mississippi, spari in tre abitazioni: 8 morti, arrestato un uomo

 Cory Godbolt, 36 anni, arrestato

Cory Godbolt, 36 anni, arrestato

Sono otto le persone rimaste uccise la scorsa notte da colpi d’arma da fuoco sparati in Mississippi, fra cui un locale vice sceriffo. Lo riferiscono i media americani, aggiungendo che un uomo è stato arrestato. La sparatoria è avvenuta in più fasi in almeno tre diverse abitazioni a Bogue Chitto e Brookhaven, nella contea rurale di Lincoln.
In un’intervista assolutamente surreale, come la definisce anche il giornale che la pubblica, The Clarion Ledger, l’arrestato Cory Godbolt, 36 anni, già noto alle forze dell’ordine e ammanettato ai piedi di un agente, racconta alla cronista Therese Apel di essere spiacente di aver sparato a fucilate alle otto persone, fra le quali un vicesceriffo, e di avere agito perché ama la compagna e i figli e lo stesso paesino di Bogue Chitto, poco più di 500 abitanti. L’uomo, ferito durante le fasi della cattura, ha anche detto di avere sparato dopo che qualcuno aveva chiamato la polizia mentre lui chiedeva di parlare con i figli. E che nel suo futuro vede solo il suicidio.

Ti potrebbero interessare anche:

Aereo algerino si schianta in Niger a bordo in 116. Attentato?
In California il "suicidio assistito" diventa legge
Basta austerità, Irlanda al voto boccia i partiti di governo
Catalogna: continuano gli scontri a Barcellona
Oslo, uomo armato ruba un'ambulanza e si lancia sulla folla
LE FIAMME DIVORANO LA CALIFORNIA, RISCHIO MAXI BLACKOUT



wordpress stat