| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Indagato il deputato Luigi Cesaro (Fi), minacce a pubblico ufficiale

7448995-U460004628938217fD-U46050170483880p9G-4128x2764@CorriereMezzogiorno-Web-MezzogiornoIl deputato di Forza Italia Luigi Cesaro è indagato per minacce a pubblico ufficiale aggravate dal metodo mafioso nell’ambito dell’inchiesta sul Pip di Marano che ha già portato all’arresto dei fratelli Aniello e Raffaele. Il Ros dei carabinieri gli ha notificato un invito a comparire nei prossimi giorni. L’inchiesta è dei pm Maria Di Mauro e Giuseppe Visone con il coordinamento dell aggiunto Giuseppe Borrelli.
Secondo l’accusa, Luigi Cesaro, ex presidente della provincia di Napoli, avrebbe fatto pressioni su un architetto affinché non svolgesse controlli sui collaudi all’interno del Pip. Dell’architetto, una donna, parlano i due fratelli del politico: «Passerà – dicono – un grosso guaio». Non sapevano di essere intercettati dai carabinieri del Ros, coordinati dal tenente colonnello Gianluca Piasentin.
La decisione della Procura di ascoltarmi mi darà l’occasione di ricostruire i termini di una vicenda assolutamente lineare e priva di qualsiasi connotazione di rilevanza penale», ha affermato l’onorevole Luigi Cesaro (Fi), per il quale «l’auspicio è che, in tale modo, possa contribuire ad interrompere una incivile spirale mediatica di demonizzazione della mia persona». «A questo proposito – sottolinea Cesaro – già da qualche giorno ho denunciato per calunnia chi ha voluto, con criminale farneticazione, attribuirmi comportamenti illeciti in occasione delle elezioni comunali di Sant’Antimo di qualche anno fa».

Ti potrebbero interessare anche:

Farmaci, residui metallici nei vaccini anti-meningite. L'Aifa dispone il ritiro dei lotti
APPALTI CPL/ Simone ai pm, ecco il sistema dei fondi neri
GIUBILEO/ Ripristinare il Pronto Soccorso del San Giacomo?
I metalli nei mozziconi di sigaretta minacciano il mare
I 40 ANNI DI TOTTI/ 2 - Maratoneta del gol, meglio di lui solo Piola
Università: posti letto più cari al Nord, prezzi in calo al Centro Sud



wordpress stat