| categoria: attualità

Mali, attacco jihadista a resort di occidentali: 2 morti, liberati 32 ostaggi

2511368_MAPPAMALIUn residence turistico, molto popolare tra gli occidentali, è stato attaccato da un commando jihadista alla periferia di Bamako, la capitale del Mali. Ci sono almeno due morti, tra cui un franco-gabonese, mentre almeno 32 ostaggi sarebbero stati liberati. Chi è riuscito a mettersi in salvo ha raccontato che gli assalitori gridavano «Allah Akbar». Secondo un turista francese riuscito a fuggire, citato da Al Arabiya, i jihadisti parlavano tra di loro in inglese.

«Le forze di sicurezza sono sul posto, il resort è isolato e la situazione è sotto controllo»», riferisce il portavoce del ministero della sicurezza Baba Cisse, citato dalla Bbc. Sul campo sono entrate in azione anche le forze francesi anti-terrorismo della missione Barkhane.

Il resort attaccato è Le Campement Kangaba, a Dougourakoro, la località a est della capitale del Mali Bamako. Il Mali combatte i jihadisti da anni. Nel novembre 2015, 20 persone furono uccise nell’attacco di un commando armato al Radisson Blu di Bamako.

Al momento non risultano italiani coinvolti nell’attacco al resort. Nel renderlo noto, fonti della Farnesina precisano che l’Unità di crisi del ministero degli Esteri si è messa in contatto con tutti i connazionali iscritti al sito web, per verificare che tutti stiano bene.

Ti potrebbero interessare anche:

Scajola: non accetto esami di moralità, non mi candido
Dietro front del ministro Lorenzin: "Sigarette elettroniche solo in farmacia"
L'INTERVENTO/ Vipiteno, tra ospedali che chiudono e italiani più poveri, i migranti vanno in "g...
La Ue ci prova, quote obbligatorie di migranti e multe ai Paesi che non accolgono
La Google Car causa un incidente contro un bus
Gli Occhionero si difendono: 'Non abbiamo spiato, i server all'estero per lavoro'



wordpress stat