| categoria: Dall'interno

Incinta aggredita a calci e pugni dall’ex compagno: perde il figlio

Una donna di 40 anni incinta alla decima settimana ha perso il figlio a seguito dell’aggressione a calci e pugni da parte dell’ex compagno. L’episodio si è verificato ieri sera alla periferia di Latina, inizialmente la donna ha rifiutato di essere trasportata in ospedale dall’ambulanza ma questa mattina, dato l’aggravarsi della situazione, è arrivata in pronto soccorso dove purtroppo non c’era più nulla da fare.

La signora, con i segni dell’aggressione subita evidenti sul volto e sul resto del corpo, ha raccontato l’accaduto. Sul caso è stata aperta un’indagine, i carabinieri hanno identificato l’uomo e per il momento hanno inviato un’informativa in Procura denunciandolo per lesioni e procurato aborto.

Non è ancora chiaro se il bambino che la donna portava in grembo fosse dell’uomo denunciato o frutto di una nuova relazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Apre un nuovo Ikea, si presentano in 28mila
Anief-Confedir boccia gli emendamenti del Governo al Collegato Lavoro: assunzioni eluse sono contro ...
Strangola la fidanzata poi racconta tutto all'amico al telefono: arrestato
MALTEMPO/ Sannio in ginocchio, a Benevento rioni fantasma
Giallo sulla nave in crociera, è scomparsa una passeggera
Calabria, jogging nel chiostro del Comune: arrestati 7 furbetti del cartellino



wordpress stat