| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Quando i buoi sono scappati…Zingaretti suggerisce agli operatori in corsia: vaccinatevi contro il morbillo

La Regione Lazio “proporrà l’offerta attiva del vaccino anti-morbillo agli operatori sanitari nell’ambito dei programmi aziendali di tutela della salute”. E’ quanto si legge nella nota in cui la Regione spiega come sta organizzando l’obbligo dei vaccini nel Lazio, previsto dal decreto del ministro della Salute Lorenzin. Con queste poche righe la Regione ‘invita’ medici, infemieri e tecnici della sanità pubblica a vaccinarsi e le Asl, in quanto datori di lavoro, a vigilare e proporre la vaccinazione contro il morbillo per frenare i contagi in corsia.

Ti potrebbero interessare anche:

Vasco Rossi torna a Bologna, l'abbraccio del Dall'Ara
FONSAI/ Per i Pm Ligresti raccomandò Giannini a Berlusconi
AIDS/ In Italia quattromila nuovi casi di Hiv all'anno, 150mila sieropositivi
Aereo caduto, Lubitz informò la compagnia della depressione
ATAC/ Allarme rosso per il primo maggio, i macchinisti rifiutano lo straordinario
GUERRA DEI RIFIUTI/ Rissa tra Palazzo Chigi, Regione e Campidoglio



wordpress stat