| categoria: economia

Padoan: ‘Ottimista, anche sul debito. Futuro Ue non si gioca su fiscal compact’

Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, in recente immagine d'archivio. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, in recente immagine d’archivio. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Si dice ottimista, anche sul debito, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan che ha parlato a Left Wing. “Sono fortemente ottimista sui prossimi anni”, spiega vedendo “un’economia italiana meno fragile dal punto di vista del debito”. “E’ vero – ha detto – che ci sono elementi di miglioramento nell’andamento dell’economia internazionale ma c’è una crescita in Italia più che proporzionale che si deve spiegare con politiche prese che incidono sulla capacità strutturale dell’economia di migliorarsi”.

“Il Fiscal Compact – ha detto in un altro passaggio il ministro – ha dei problemi tecnici che hanno implicazioni su come si disegna la politica del bilancio. Ci sono però altri temi che possono essere aggiunti e considerati. Il futuro dell’Ue non si gioca sul Fiscal Compact sì o Fiscal Compact no. E’ possibile immaginare modi per migliorarlo in modo che sia parte di un disegno più ampio. Altrimenti facciamo una battaglia ideologica nel senso negativo del termine”.

“Bisogna continuare sulla strada delle riforme – ha proseguito rivendicando l’operato del governo – sulle tasse abbassate in modo sostenibile, ovvero sul fatto che una volta che si abbassano non si rialzano più”.

“Stiamo lasciandoci alle spalle cose preoccupanti, come la fragilità del sistema bancario e l’inerzia degli investimenti. Siamo usciti dal tunnel e stiamo percorrendo una strada… stavo per dire un sentiero stretto, ma vedo il sentiero allargarsi”. Per questo “non è irrealistico immaginare negli anni prossimi un salto di qualità dell’economia. Gli anni prossimi saranno migliori”.

“Lo spazio fiscale non è estremamente ampio e di conseguenza bisogna usare al meglio le poche risorse che si hanno: l’obiettivo è ancora la questione dell’emergenza sociale”.

Ti potrebbero interessare anche:

Esodati, è di nuovo caos sulle cifre. Scaricabarile tra Inps e Fornero
Licenzi la colf? Paghi all'Inps fino a 1500 euro
Istat: Sale la fiducia dei consumatori, ma restano i timori per il futuro
LAVORO/ Boom di badanti, + 53% dal 2005. Entro il 2030 altre 500mila
Alfa Romeo Giulia, la Quadrifoglio costa 79.000 euro
Sempre meno imprese riescono a pagare tasse



wordpress stat