| categoria: Roma e Lazio

Raggi, case per 6000 famiglie disagiate

Stop residence, già chiuse 15 strutture, risparmiati 14 mILIONI

“Stime ci dicono che il disagio abitativo a Roma coinvolge 15 mila famiglie: ci sono 10 mila richieste per l’edilizia residenziale pubblica, 1400 famiglie nei residence, 100 immobili occupati abusivamente. In 3 anni vogliamo ampliare l’offerta alloggiativa e dare la possibilità a 6000 famiglie di accedere a soluzioni abitative. Inoltre vogliamo chiudere i residence entro 2018. Quando siamo arrivati ce ne siamo trovati 34, 15 sono stati chiusi garantendo alternative alle persone, ne rimangono 19. Dai 42 milioni di spesa nel 2016 oggi siamo passati a 28 milioni”. Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi annunciando la strategia del Campidoglio per superare il disagio abitativo. “No interventi spot ma di sistema”, ha detto Raggi.

Ti potrebbero interessare anche:

Giallo a Ostiense, cadavere sotto il ponte della Scienza
La Fondazione S.Lucia in campo a fianco dei cento lavoratori del Coin
ROMA/ Rogo di rifiuti nella metropolitana, chiuse per ore tre stazioni. Panico tra i viaggiatori
Fuggono all'alt dei carabinieri: un morto e un ferito
Agguato sul bus: autista aggredito a colpi di estintore da una baby-gang
Ztl nel "tridentino", la Raggi posticipa. Esercenti infuriati: il problema non cambia



wordpress stat