| categoria: Dall'interno

Savoia ha colpa per morte Dirk Hamer. Niente diritto all’oblio

Da Andreotti a Sollecito,i successi di BongiornoIntercettato ha confessato spari e di aver “fregato i francesi”l fatto che i giudici francesi abbiano assolto Vittorio Emanuele di Savoia dall’accusa di omicidio volontario del giovane tedesco Dirk Hamer, «non significa però» che il principe «sia esente da responsabilità sotto ogni altro profilo, giacchè assume pur sempre rilievo» «civilistico ed anche etico» che quella morte «avvenne nel corso di una sparatoria a cui partecipò Savoia, al di fuori di ogni ipotesi di legittima difesa». Lo dice la Cassazione che ricorda che Savoia intercettato «rese una confessione» sulla vicenda.

Il diritto all’oblio «si deve confrontare col diritto della collettività ad essere informata ed aggiornata sui fatti da cui dipende la formazione dei propri convincimenti, anche quando ne derivi discredito alla persona titolare di quel diritto, sicchè non può dolersi Savoia della riesumazione di un fatto certamente idoneo alla formazione della pubblica opinione», come la morte di Dirk Hamer nel 1978, tanto più che Vittorio Emanuele «è figlio dell’ultimo re d’Italia e, secondo il suo dire, erede al trono». Lo scrive la Cassazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Ilaria D'Amico indagata per evasione fiscale
PALERMO/ Beni confiscati, il giudice Saguto lascia l'incarico
Latina, bimba rimane chiusa in auto: salvata dai vigili del fuoco e dal 118
Sfregiò con l'acido l'ex fidanzata Gessica Notaro, Tavares condannato a 10 anni
Per Pasqua riaprono le piste a Campo Imperatore sul Gran Sasso.
Non vogliono il cameriere nero, il padrone del bar li caccia



wordpress stat