| categoria: Dall'interno

METEO: ANCORA CALDO RECORD, MA DA DOMENICA PIOGGE A NORD

Il caldo record proveniente dal Sahara accompagna l’Italia anche in questo week-end, rendendola in questi giorni uno dei paesi più caldi al mondo, ma una prima attenuazione si avvertirà domenica al nord con l’arrivo dei primi temporali e ad inizio settimana il calo termico si sposterà anche al centro. Sono le previsioni dei Centro Epson Meteo che sottolineano come il caldo record si registri anche in quota, con lo zero termico che si attesta attorno ai 5000 metri. «Tuttavia – precisano i meteorologi – da domenica il caldo si attenuerà al Nord con l’arrivo di temporali, anche forti, seguiti da aria leggermente più fresca. Nei primi giorni della prossima settimana farà ancora caldo al Centrosud, ma le temperature perderanno qualche grado. Per avere una definitiva interruzione di questa imponente ondata di calore bisognerà attendere la seconda parte della prossima settimana». In particolare, al Nord un primo calo si avvertirà già nella giornata di domenica, con diminuzioni anche nell’ordine di 6-7øC. A inizio settimana, le temperature perderanno qualche grado anche sulle regioni centrali e sulla Sardegna, allontanandosi dai valori record di questi giorni. Al Sud, invece, per avere un significativo calo delle temperature dovremo attendere la giornata di venerdì: fino ad allora, il caldo in queste zone resterà intenso, con picchi vicini ai 40øC. Questo calo delle temperature sarà accompagnato da alcuni episodi di instabilità atmosferica, che si manifesteranno in termini di temporali soprattutto nelle regioni settentrionali, più probabili tra le giornate di martedì e giovedì. Al momento sembra ancora piuttosto scarso un eventuale coinvolgimento delle regioni centrali e, soprattutto, di quelle meridionali.

Ti potrebbero interessare anche:

Nas sequestrano a Roma e Palermo quattro tonnellate di prodotti alimentari
Allarme alimenti, arriva il prosciutto senza carne di maiale
PERUGIA/ Il ministro Giannini e il Cda dell'Università per stranieri a giudizio davanti alla Corte d...
Palermo, incendio in un negozio: moglie e figlio si salvano, lui muore
Trieste, richiedente asilo rapina e stupra una diciassettenne in stazione
Mafia: revocata destituzione Contrada



wordpress stat