banner speciale sanremo 2020
| categoria: primo piano

Incubo terrorismi in Spagna, sventato nuovo attentato: quattro terroristi uccisi

550x189x2621995_0751_cambrils_attentato_1_jpg_pagespeed_ic_H1PNUkxLZ0Ancora sangue in Catalogna, dopo l’attentato di ieri pomeriggio sulla Rambla a Barcellona (che ha provocato 13 morti e 100 feriti). Sparatoria a Cambrils, a cento chilometri da Barcellona, uccisi cinque terroristi. Feriti sette turisti. Un sospetto è stato arrestato. Secondo una prima ricostruzione del quotidiano La Vanguardia, la sparatoria è avvenuta all’una e trenta della notte, circa otto ore e mezza dopo l’attentato sulla Rambla, a Cambrils, nel Paseo Maritimo, dove la polizia locale ha parlato di un attentato terroristico sventato. Gli attentatori indossavano delle cinture esplosive, poi rivelatesi finte.
Sono intervenuti los Mossos (la polizia catalana) che nel corso di una operazione hanno ucciso – secondo le prime notizie non ufficiali – quattro terroristi.
Mentre su Twitter le forze dell’ordine chiedevano alla popolazione del posto di non uscire di casa, i turisti sono corsi a rifugiarsi negli hotel. Secondo la ricostruzione della polizia, i terroristi erano a bordo di un’auto, un’Audi, e con la stessa tecnica di Barcellona hanno tentato di travolgere i passanti, investendone sette. La polizia allora è intervenuta, sparando.

Ti potrebbero interessare anche:

Linea dura a Gezi Park, piazza "liberata", centinaia di feriti
Esplode azienda di fuochi d'artificio nel Barese, i morti sono sette
Orrore Isis: devastato anche il monastero cattolico di Mar Elian
Bimba di quattro anni morta di malaria. Lorenzin: "Forse contratta in ospedale a Trento"
Catalogna al voto, è caos: la guardia civil irrompe nei seggi
M5s-Lega, è rissa in Ue



wordpress stat