| categoria: Musica, Senza categoria

NOTTE DELLA TARANTA/ NICOLETTA MANNI BALLERÀ SU PALCO A MELPIGNANO

La prima ballerina del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni, ètoile di origini salentine, danzerà sul palco de La Notte della Taranta in occasione del Concertone finale del 26 agosto a Melpignano. L’artista sarà la protagonista assoluta de «La preghiera delle madri» di Yael Deckelbaum, brano nato dall’incontro tra l’artista israeliana che sarà quest’anno tra gli ospiti internazionali del Concertone e un gruppo di donne ebree e musulmane che hanno marciato verso Gerusalemme per chiedere la pace. Un messaggio di musica e danza che si leverà da Melpignano per quella che sarà a tutti gli effetti una preghiera per la pace. L’etoile inoltre danzerà su altri due brani di musica tradizionale arrangiati dal maestro concertatore Raphael Gualazzi, insieme al corpo di ballo de La Notte della Taranta 2017, diretto dal coreografo Luciano Cannito. Nicoletta Manni – è detto in una nota – nel 2014 ha assistito al Concertone di Melpignano e apprezzato la bellezza della pizzica. A distanza di tre anni, torna da protagonista sul palco. Nel ventennale della manifestazione, si inaugura un nuovo percorso che segna l’apertura de La Notte della Taranta a tutte le arti. Come avvenuto per la musica, dove ogni anno l’Orchestra ospita artisti provenienti da ogni parte del mondo e da altri generi musicali, anche la danza, si apre alla contaminazione del mondo classico e contemporaneo.

Ti potrebbero interessare anche:

Stop alle Commissioni, Grillo: "E' un golpe"
Wimbledon, dopo 77 anni vince un inglese. Murray è il numero uno
Abusi su 4 ragazzi, processo in vista per Paolini
PA/ Lavoratori pubblici in piazza il 28 novembre: contratto fermo da sei anni
Giulio Regeni: La Procura egiziana esamina la videosorveglianza
Brioni, da James Bond a 400 esuberi, Abruzzo trema



wordpress stat